Turismo: vertice in Provincia per la fascia costiera

Scritto da , 20 Novembre 2012
image_pdfimage_print

SALERNO. «La tutela dell’ecosistema e la valorizzazione e promozione della fascia litoranea che, ininterrottamente, da Capaccio giunge a Pontecagnano, necessita di un’attenzione particolare da parte di tutti i soggetti istituzionali coinvolti. La Provincia di Salerno, Ente di coordinamento di area vasta, ha tra i suoi obiettivi prioritari quello di coniugare la tutela ambientale allo sviluppo turistico  e sostenibile». Così, l’assessore al Turismo, Costabile D’Agosto, all’esito di  un incontro con i comuni della fascia litoranea della Piana del Sele.  «E’ necessario- continua- mettere in campo sinergicamente azioni di crescita turistica ed economica, favorendo un circolo virtuoso tra realtà locali, imprenditoriali ed associative, per operare sul territorio ogni forma di tutela dell’ambiente e promuovere, così, lo sviluppo della costa ed una corretta gestione del litorale, al fine di ampliare l’offerta turistica locale”. “Bisogna partire- conclude D’Agosto- dal ripristino della sicurezza delle aree interessate, con un coordinamento delle forze di polizia, dalla caratterizzazione delle zone turistiche con adeguati interventi di riqualificazione e rinaturalizzazione della fascia costiera, in particolare di quella della pineta, da una bonifica delle zone con la depurazione delle acque e dalla progettazione di opere viarie adeguate. La Provincia di Salerno, con questo primo incontro, si prefigge l’obiettivo di coordinare azioni future che mirino a garantire un armonico sviluppo turistico della fascia costiera da intersecare con le risorse finanziarie disponibili, soprattutto, a livello europeo attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra le parti interessate». All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, il consigliere provinciale Massimo Cariello, l’assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Capaccio, Eustachio Voza, l’assessore all’Edilizia del Comune di Battipaglia, Alessandro Grimaldi, ed il delegato al Puc, Alberto Francese. «Questo primo incontro è utile- sottolinea l’assessore Alessandro Grimaldi di Battipaglia- per stabilire azioni concrete e condivise di salvaguardia ambientale e di sviluppo del territorio». «La fascia litoranea- ha sottolineato l’assessore Eustachio Voza del Comune di Capaccio- può  rappresentare un’occasione di forte impulso allo sviluppo turistico locale e nessuna forma di tutela assoluta è sostenibile senza adeguate politiche di valorizzazione e promozione del territorio. Per tali ragioni, ringrazio la Provincia di Salerno, in particolare l’assessore D’Agosto, che sta programmando un piano di valorizzazione complessivo della costa, con l’intento di organizzare un tavolo permanente dove ciascuno possa portare il proprio contributo».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->