Trovate le chiavi d’accesso

Scritto da , 6 aprile 2016
image_pdfimage_print

AGRO. Inchiesta top secret su terrorismo, sono l’uso di internet e alcuni segnali in codice che sarebbero stati trovati, le chiavi d’accesso. Continua senza sosta l’indagine dell’Antimafia di Salerno sulla possibile presenza di cellule dell’Isis nel territorio compreso tra l’Irno e l’Agro Nocerino Sarnese. Gli inquirenti stanno spulciando tutti gli sms che Omar Rguibi avrebbe scambiato con suoi connazionali e amici per capire se c’è qualche frase in codice o qualche posto preciso che viene menzionato con insistenza. Dopo gli ultimi arresti e gli indagati finiti nel mirino dell’antimafia, è stato tracciato il profilo delle persone che sarebbero state contattate o avrebbero contattato l’Isis per entrare a far parte del gruppo che sta terrorizzando tutto il mondo. Da alcuni elementi emersi nel corso dell’inchiesta Taurania Revenge, in cui Omar Rguibi – attualmente indagato per istigazione a delinquere finalizzata al terrorismo internazionale – era identificato come pusher all’ombra del clan, erano sorte alcune incongruenze che avevano fatto da subito pensare a qualche losco particolare circa il 30enne pregiudicato. Nel corso degli anni, Rguibi si è dato da fare per farsi catturare dalla giustizia. In particolare, lui aveva ben fatto vedere come “rendere utili” i Social. Infatti era finito nel mirino per lo spaccio via internet. Dal 2014, data del blitz Taurania Revenge, ad oggi, Rguibi è stato denunciato più volte per inosservanza degli obblighi. Ma l’epilogo – prima dell’inchiesta per terrorismo internazionale – era arrivato con la condanna per “spaccio di droga attraverso Facebook e Twitter”: il gup Paolo Valiante lo aveva condannato lo scorso ottobre, per la vendita di coca in un giro di spaccio “social” tra San Valentino Torio, Sarno, Terzigno e Boscotrecase. In queste ore invece si sta cercando ogni particolare che il ragazzo avrebbe potuto eventualmente comunicare alle cellule terroristiche dello Stato Islamico. Solo l’analisi di questi dati potrà svelare se Omar Rguibi è un jhiadista oppure solo un “terrorista da pc”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->