Troppo digitale disturba il sonno

Scritto da , 25 agosto 2016
image_pdfimage_print

La notte è fatta per dormire, ricaricare le energie in vista del domani lavorativo; per questo un sonno regolare è importante per la salute.

Sono sempre più frequenti casi di insonnia, difficoltà di risveglio, e di conseguenza il resto della giornata risulta più faticosa del solito.

Stress e ansia spesso sono i colpevoli più comuni, ma con il digitale d’uso quotidiano, potrebbero non essere gli unici.

I login notturni sui social, la navigazione sul web, lo smartphone vicino, che può squillare in ogni momento, con notifiche di turno o messaggi whatsapp, non aiutano.

La nostra mente resta sempre connessa e non stacca la spina, molti studi hanno dichiarato che non dormire regolarmente e sentirsi sempre stanchi nel tempo porta alla depressione.

Questo disturbo è legato non solo all’uso errato dei social, ma anche al gaming online, i patiti della Ps4 o Xbox, restano svegli fino a tardi a sfidare uno sconosciuto con gravi conseguenze sull’umore del giorno seguente.

L’utilizzo a tarda notte di dispositivi hi-tech, giochi, video, sono i colpevoli dell’insonnia, hanno un effetto eccitante pari a due tazzine di caffè.

Persone che non hanno mai sofferto di questa patologia, si ritrovano a doverne subire gli effetti, questo perché la luce del display dei prodotti in questione, diminuisce la produzione di melatonina, ormone regolatore del sonno.

 

Cosa bisogna fare a questo punto?

 

Riconoscere la dipendenza da tutto ciò che è tecnologico è già un passo avanti, in seguito in modo graduale allontanare il telefono a letto o il tablet. Se dovesse essere difficile, sfogliare un libro, un bagno caldo o una tisana potrà aiutare a conciliare il sonno.

 

di Letizia Giugliano

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->