Trionfo al Gf, mamma Norma: “Ho scoperto un’altra Federica”

Scritto da , 12 dicembre 2015

di Giuseppe D’Alto

“Il Grande Fratello mi ha permesso di conoscere lati del carattere di mia figlia a me sconosciutI”. Squilla il telefono di Antonio Lepanto. Squilla di continuo dal momento in cui Alessia Marcuzzi ha annunciato il trionfo della figlia, Federica, al Grande Fratello 14. Felicitazioni, complimenti, interviste… Il signor Antonio, salernitano verace trapiantato ad Agropoli (dove in passato ha gestito anche un bar), passa il “testimone” alla moglie, Norma Sorrentino, originaria di Cava de’ Tirreni. “Siamo agropolesi di adozione. Ci siamo trasferiti da Salerno quando Federica aveva otto anni e, ci tengo a sottolinearlo, ad Agropoli abbiamo trovato l’ambiente ideale per crescere i nostri figli. Per vivere, è una delle poche realtà pulite”. E lì sono in tanti ad attendere il rientro di Federica per portarla in trionfo. “Dopo due mesi e mezzo finalmente possiamo goderci nostra figlia e coccolarla per qualche giorno. Pochi, purtroppo, ma ci sono gli impegni con la televisione da rispettare”. Ilmontepremi da 200mila euro, le future ospitate e chissà un domani in tv o al cinema ma per mamma Norma la vittoria di Federica è… “Essere riuscita ad esprimere se stessa ed a trasmettere i suoi valori, i suoi pregi ed anche le sue insicurezze a chi la seguiva dal piccolo schermo.  Anche io ho scoperto aspetti di Federica che mi erano sconosciuti seguendola giorno dopo giorno in tv. Dagli approcci amorosi alle reazioni in occasione di una lite. Situazioni che non ho mai affrontato con lei in passato dove ci si soffermava su questioni quotidiane come la scuola ed il rapporto familiare o d’amicizia. Non vedo l’ora di parlare con lei di questa esperienza. Magari ci sono situazioni che dalla televisione traspaiono in un modo e nella realtà sono altre”.  Il riferimento è anche al rapporto con Alessandro…. “La prima settimana l’ho vista molto presa da lui e mi aspettavo che proseguissero insieme questo percorso, poi le cose sono andate in ben altro modo. Federica è stata messa duramente alla prova e non recitava affatto il ruolo della vittima ma era vittima delle continue illazioni di persone che forse avevano compreso che Federica con la sua genuinità poteva conquistare il pubblico. Non era lei a giocare…. Purtroppo l’invidia fa commettere gesti anche poco carini e, sinceramente, certe illazioni sul suo conto non sono state affatto piacevoli.  Qualcuno, forse, pensava che mia figlia fosse una ragazza “facile” ed, invece, ha dimostrato, nella sua fragilità, di avere valori importanti. E’ stato bello vedere come ha reagito qualcuno quando ha scoperto che Fede era in finale”. Pochi amici ma tanta gloria per Federica nella casa più spiata degli italiana. “Jessica e, soprattutto, Simone nelle ultime due settimane gli sono stati vicino. Tra i pochi a sostenerla”. Fino all’emozione della vittoria. “In un certo qual senso ce l’aspettavamo. Sondaggi e pronostici la indicavano come favorita ed alla fine così è stato e per noi, che eravamo lì in studio, è stato meraviglioso veder realizzato il suo sogno. E non è solo una questione di montepremi, sarei ipocrita a dire il contrario, ma, come già sottolineato, soprattutto un trionfo personale. Fede esce più forte da questa esperienza e noi fieri di quanto ha fatto in questi due mesi e mezzo”.

Consiglia