Treofan Battipaglia, che beffa: Empoli vince di un punto

Scritto da , 13 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Redazione Sportiva

BATTIPAGLIA – Per la seconda settimana di fila, sconfitta bruciante per la Treofan Givova Battipaglia che, come a Vigarano, perde per 1 solo punto. Al PalaSammontana, prima storica vittoria in massima serie per l’USE Basket Empoli che si aggiudica il confronto con le biancoarancio per 57-56. Eppure, era stato ottimo l’inizio per Battipaglia che, dopo soli tre minuti di gioco, tenta già la fuga. All’8° minuto, Battipaglia è avanti di 11 (8-19). E poco cambierà nella parte finale del periodo che Battipaglia, grazie a due canestri preziosi di Simon, chiude avanti di 10 (13-23). Invece, di cambiamenti ce ne saranno tanti nel secondo quarto. E non positivi di Battipaglia che, improvvisamente, si smarrisce e vede passare l’inerzia a favore delle padrone di casa. Questo fa sì che Empoli, in 10 minuti, recuperi tutti e 10 i punti di svantaggio. All’intervallo lungo, è perfetta parità tra le due squadre: 32-32. Il terzo quarto è quello della lotta e della sofferenza. Da entrambe le parti. E dell’equilibrio. Infatti, si segna pochissimo sia da una parte che dall’altra. Empoli, però, ha il merito, nel finale del quarto, di operare un prezioso mini-allungo grazie al quale si presenta, al 30′, in vantaggio di 4 lunghezze (46-42). L’ultimo quarto è da brividi. L’inizio non è dei migliori per Battipaglia che, a seguito di due canestri di Pochobradska e Mathias scivola a -9 (52-43). A quel punto, dopo un 1/2 dalla lunetta di Brown, è Mataloni a suonare la carica con una tripla importantissima che, al minuto 34, riporta Battipaglia sul -5 (52-47). È il momento del tutto per tutto. Battipaglia, a quel punto, mette il cuore in campo. Il finale è palpitante. Due canestri consecutivi della Simon portano Battipaglia, al 37′, sul -3 (54-51). Al minuto 38, grazie ad una tripla della Handy, la Treofan Givova è a -1. Al minuto 39, un canestro da due della Brown significa il sorpasso per Battipaglia (55-56). Ma, sul più bello, come a Vigarano, il sogno si interrompe, a pochi metri dal traguardo. Un canestro di Pochobradska, a 53 secondi dal termine, segna il definitivo sorpasso da parte di Empoli con Battipaglia che, prima con Brown poi con Trimboli ha la palla della vittoria. Ma i due tentativi vanno a vuoto ed Empoli conquista i due punti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->