Trasporto pubblico locale: Regione annulla le gare sospese dal Tar

La Giunta regionale della Campania, su proposta del presidente Vincenzo De Luca, ha revocato le gare per l’affidamento dei servizi di trasporto pubblico locale su ferro e su gomma, indette dalla giunta precedente e poi sospese dal Tribunale Amministrativo Regionale della Campania. Cosi’ la nota dell’Ufficio stampa di Palazzo Santa Lucia. Il provvedimento – e’ scritto nel testo – si e’ reso necessario alla luce delle linee guida sui bandi approvate dall’Autorita’ Nazionale dei Trasporti e per ridefinire i lotti di gara garantendo il ruolo della nuova realta’ amministrativa della Citta’ Metropolitana di Napoli per un miglior efficientamento dei servizi. “Con la delibera – hanno sottolineato dalla Regione – si pone rimedio alle azioni della precedente amministrazione che aveva preparato le gare senza tener conto del ruolo strategico della citta’ metropolitana di Napoli, prevedendo, nonostante i tagli alle risorse stanziate, la realizzazione di una quantita’ maggiore di km di servizi, investimenti in materiale rotabile e nuove assunzioni. Un paradosso – si legge infine nella nota – che aveva provocato ricorsi al Tar e lo stop alle procedure.