Trasporti, Sita e Cotrac dicono no alla Provincia

Scritto da , 26 Ottobre 2012
image_pdfimage_print

La montagna ha partorito il topolino. L’interesse alla manifestazione della Provincia di Salerno per il servizio trasporti pare che sia stata abbastanza scarsa. Certo, le buste con le offerte saranno aperte la prossima settimana ma già su quattro aziende, una si è completamente defilata. E’ il Cosat che non ha consegnato la sua offerta mentre a quanto pare Sita e Cotrac hanno gentilmente detto no. Resta in piedi solo Arriva che probabilmente sembra che sia l’unica ad aver mostrato il giusto interesse. Ma è ancora tutto da vedere.
Praticamente si potrebbe parlare di una nulla di fatto. Tra l’altro, ultime voci che giungono da Palazzo Sant’Agostino parlano dell’intenzione dell’amministrazione provinciale di ricapitalizzare. Quindi, di proseguire sulla strada del risanamento del Cstp.
Tempi passati anche quelli di un’unica manifestazione d’interesse per il trasporto pubblico di Comune di Salerno e Provincia. Ognuno cammina autonomamente mentre l’interesse dei privati si riduce sempre più. Intanto, sembra sia stato fissato per lunedì il termine per lo sblocco dei decreti relativi ai corrispettivi di esercizio di luglio e agosto sia per quanto concerne i chilometri provinciali, sia per quelli comunali. In questo modo si tenterà di pagare ai dipendenti (non prima però di altri quindici giorni) due dei tre stipendi arretrati.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->