Tragedia all’ospedale Ruggi, morto un bimbo di soli 4 mesi

Scritto da , 19 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Morire a soli 4 mesi a causa di un arresto cardio circolatorio. E’ il dramma accaduto mercoledì pomeriggio ad una famiglia originaria di Cosenza. Il piccolo, nato con una malformazione cardiaca, era in procinto di recarsi presso l’ospedale Monaldi di Napoli per sottoporrsi ad un delicato intervento chirurgico a cuore aperto. A bordo dell’ambulanza che si stava occupando del trasferimento del bambino, qualcosa è andato storto: il piccolo ha subito tre arresti cardio circolatori. A quel punto l’equipe specializzata a bordo del mezzo del 118 ha cercato in tutti i modi di salvargli la vita: cambio di rotta e corsa folle verso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona dove il piccolo è già arrivato in pericolo di vita. A nulla è servita la corsa contro il tempo: poco dopo l’arrivo al pronto soccorso dell’azienda ospedaliera universitaria di Salerno il cuore del bimbo ha smesso di battere. Una tragedia che nessuno poteva prevedere: pare che tutto posse sotto controllo per il trasferimento all’ospedale di Napoli, già pronto ad accogliere quel bimbo ma il destino ancora una volta ha voluto mostrare il lato peggiore, strappandolo all’affetto della sua famiglia e dei suoi cari. I medici del nosocomio salernitano ce l’hanno messa tutta per salvare la vita di quel piccolo, messa a dura prova già a poche ore dalla nascita.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->