Torrente: “Servono attenzione e concretezza”

Scritto da , 2 ottobre 2015

di Fabio Setta

SALERNO. Dubbi di modulo, di formazione, ma un’unica certezza: ” Contro la Ternana abbiamo ottenuto una vittoria importante in inferiorità numerica e vogliamo dare continuità al risultato migliorando la prestazione”. Promette battaglia Vincenzo Torrente, affidando il suo pensiero, come di consueto, al sito ufficiale del club, ben sapendo che questa dello Scida è sicuramente una gara ostica. Sei per la forza dei calabresi, sia per le diverse assenze in casa granata: ” Incontriamo una squadra dal grande entusiasmo, che gioca con aggressività e che ha dei giovani interessanti e validi. Una formazione con delle ottime individualità, soprattutto in attacco e a centrocampo e che sta vivendo indubbiamente un grande momento. Dal canto nostro abbiamo qualche defezione e devo valutare attentamente la condizione di alcuni ragazzi. In settimana abbiamo lavorato molto soprattutto dal punto di vista tattico per cercare di creare difficoltà alla squadra di Juric”. Saranno tre gli assenti sicuri, ma sono diversi i calciatori non al top, come ad esempio Gabionetta e Schiavi: “Contro il Crotone dovremo fare a meno di Eusepi, Rossi e Colombo” – ha aggiunto Torrente – “Per il resto il gruppo in settimana ha lavorato bene, i ragazzi sono carichi, concentrati e con la voglia di far sempre meglio”. Per questo motivo Torrente potrebbe decidere di cambiare modulo: “Sto valutando anche eventuali modifiche al sistema di gioco. In ogni caso anche se dovessimo cambiare non sarebbe una novità in quanto sia nelle partite pre-campionato che fin qui a gara in corso siamo passati spesso al 4-4-2. Abbiamo lavorato molto di più in settimana su questo modulo e la scelta potrebbe essere dettata anche dalle assenze e dalle condizioni di alcuni giocatori”. Il tecnico ha però sgridato la squadra. In queste prime cinque gare disputate sono stati troppi i cartellini, sia gialli sia rossi: “Siamo una squadra esperta, aggressiva e dobbiamo fare molta più attenzione. Dobbiamo assolutamente migliorare sotto questo aspetto in quanto non possiamo concedere sempre uomini agli avversari”. E a proposito di avversari inevitabile grande attenzione sarà riservata a Stoian, che Torrente conosce molto bene: “Il Crotone è una squadra che fa delle ripartenze la sua forza e che sta vivendo un momento di grande entusiasmo. Il Crotone ha degli ottimi giocatori come Stoian che conosco molto bene: un ragazzo che a Crotone ha trovato l’ambiente giusto, è maturato molto ed è in grado di inventarsi sempre qualcosa. Servirà molta attenzione. Dovremo restare concentrati ed essere concreti quando ripartiamo nel metterli in difficoltà. Dovremo essere abili a dettare i ritmi, a rallentarli e ad accelerarli cercando di essere bravi a sfruttare la nostra esperienza”.

Consiglia