Torrente: “Ora abbiamo bisogno del pubblico”

Scritto da , 24 ottobre 2015

di Davide Maddaluno

Deciso e serioso. Così Vincenzo Torrente ha presentato il delicato match tra Salernitana e Cesena: “Sarà necessaria innanzitutto una prestazione di grande orgoglio, determinazione e voglia di fare risultato – esordisce il tecnico costiero – Incontriamo una delle squadre favorite alla vittoria del campionato e sarà una partita dalle grandi motivazioni in cui vogliamo riprenderci quello che abbiamo perso nelle ultime tre gare”. Relativamente alle polemiche degli ultimi giorni ed a quanto accaduto in settimana, l’ex trainer di Genoa, Bari e Cremonese analizza, aggiungendo alcuni dettagli importanti su quella che potrà essere la formazione schierata domani, con alcuni recuperi last minute fondamentali:  “Per una squadra neopromossa come la Salernitana, l’adattamento alla categoria è un percorso complesso che in questa prima fase abbiamo dovuto affrontare con diversi infortuni e squalifiche che hanno condizionato fortemente le scelte – ha aggiunto Torrente –  specie in un reparto arretrato dove siamo stati spesso costretti a cambiare linea difensiva. Abbiamo recuperato Lanzaro e Gabionetta, sia pur non in perfette condizioni, entrambi tornano tra i disponibili mentre dovremo fare ancora a meno di Colombo, non ancora pienamente recuperato, e di Donnarumma che si è fermato a causa di un risentimento muscolare. Troianiello domani potrebbe partire dall’inizio: da alcune settimane è in crescita a livello fisico e voglio sfruttare le sue caratteristiche, le sue qualità e la sua velocità sulle ripartenze. Sul resto dell’undici che scenderà in campo domani ho ancora qualche dubbio, soprattutto in difesa”. Nelle ultime ore si è discusso tanto di elementi caratteriali e tecnici: “Dobbiamo essere più bravi innanzitutto nella gestione della partita, evitando ammonizioni inutili- ha aggiunto Torrente – Dobbiamo finire le partite in undici per giocarcela alla pari con i nostri avversari”. Conclusione dedicata agli avversari ed al loro ottimo stato di forma: “Il Cesena è una squadra allenata da un tecnico esperto che ha qualità in tutti i reparti, specie quello offensivo dove ha giocatori veloci e bravi a sfruttare le palle inattive.”  Chiosa sull’importanza dei supporters: “Credo che quello di cui ha più bisogno la squadra in questo momento sia l’energia dei suoi tifosi che rappresenta per noi qualcosa di fondamentale. Abbiamo bisogno del loro sostegno e del loro amore per aiutare i ragazzi in questa fase, soprattutto gli attaccanti che hanno bisogno di trovare un gol per sbloccarsi”.

Consiglia