Torrente avverte: “Le assenze non siano un alibi”

Scritto da , 31 ottobre 2015
image_pdfimage_print

A caccia di un successo che manca da cinque partite. A caccia di tre punti che potrebbero dare una svolta alla stagione granata e soprattutto blindare la sua panchina. Vincenzo Torrente, alla vigilia del difficile match contro il Perugia, carica la squadra, sgombrando innanzitutto il campo da ogni alibi possibile: “Conviviamo ormai da diverso tempo con infortuni e squalifiche. Anche contro il Perugia mancheranno sei potenziali giocatori titolari e a parte Moro, sono tutte assenze purtroppo legate a infortuni traumatici. Sappiamo però che questo non deve rappresentare un alibi. Stiamo crescendo molto sia a livello di squadra che di singoli. Sono molto contento della crescita dei giovani: sia chi è partito titolare sia chi è subentrato a gara in corso ha fatto bene e anche negli allenamenti noto una crescita continua di questi ragazzi”. Grande fiducia nel gruppo, quindi, anche in chi finora ha trovato davvero poco spazio: “A parte le tante assenze in difesa, avremo altre defezioni. In ogni caso sono sicuro che chi giocherà darà il massimo. Inoltre dobbiamo continuare ad essere attenti anche sotto il profilo comportamentale”. Per quanto riguarda la formazione il tecnico ammette di avere qualche dubbio. non solo per pretattica, ma per motivi essenzialmente di natura fisica: “Ho ancora qualche dubbio, soprattutto in attacco, dovuto ai tre impegni ravvicinati. C’è qualche giocatore non al meglio della condizione che sta stringendo i denti per essere disponibile e dare il proprio contributo”. Dal primo minuto scenderà in campo Odjer, che martedì a Lanciano ha fatto il suo esordio con la casacca granata: “I giovani che abbiamo in rosa sono sicuramente in crescita e si sono fatti trovare pronti quando chiamati in causa” ha aggiunto Torrente. “Hanno entusiasmo, spensieratezza, fame e anche domani potrebbero esserci d’aiuto”. Sul Perugia di Bisoli: “E’ una squadra solida, aggressiva, che ha dei valori importanti. Ci aspetta sicuramente  una partita non facile che però giochiamo in casa, davanti al nostro pubblico e vogliamo ottenere il massimo. Con l’aiuto dei nostri tifosi vogliamo riuscire a raggiungere una vittoria che credo questi ragazzi meritino per tutto quello che stanno dando in queste settimane. Torrente ha quindi concluso: “Nel campionato di Serie B è fondamentale la continuità nei risultati. Una vittoria contro il Perugia ci darebbe sicuramente più serenità e ci permetterebbe di affrontare le prossime partite con maggiore sicurezza e un morale migliore”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->