Torquato: «I veri nocerini diano prova di civiltà»

Scritto da , 9 novembre 2013

NOCERA INFERIORE. “I veri nocerini diano prova di civiltà”; è questo in sintesi l’appello lanciato dal sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, intervenuto sulla vicenda derby attraverso le frequenze di una nota emittente televisiva locale per invitare tutti alla calma in vista del derby di domani all’Arechi. Il primo cittadino ha invitato i cittadini ed i tifosi rossoneri a rispettare l’ordinanza del prefetto: “io occupo una carica istituzionale e per questo ho cercato di mantenere una posizione equilibrata nella vicenda anche perché queste sono decisioni che non riguardano i comuni,” ha proseguito Torquato, “da nocerino, ovviamente, non posso che essere dispiaciuto dall’epilogo a cui siamo giunti; tuttavia raccomando ai tifosi di agire con la massima serietà, rispettando quanto prescritto dalle autorità che dovranno garantire l’ordine pubblico, e voglio andare ancora oltre: propongo che già dalla prossima settimana sia proprio Nocera Inferiore ad ospitare una serie di incontri tra le tifoserie della provincia di Salerno per fare in modo che situazioni del genere non si verifichino più.” Un appello importante in vista di quello che potrebbe accadere Domenica mattina; le parole del primo cittadino, però, non sembrano aver fatto molto breccia tra i tifosi rossoneri che avrebbero voluto un intervento più tempestivo, magari prima che fosse presa la decisione da prefetto e questore. La speranza, comunque, è che al di là dell’amarezza prevalga il buonsenso e non vi siano gesti avventati che danneggerebbero ancora di più l’immagine del calcio campano. In serata lungo summit tra i tifosi molossi per decidere il da farsi domani mattina(fi.at.)

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->