Terremoto al Tribunale di Salerno: raffica di perquisizioni, giudice indagato per corruzione, coinvolti avvocati e cancellieri

Scritto da , 18 aprile 2016

Terremoto a Palazzo di Giustizia di Salerno. Indagato un giudice con le accuse di associazione per delinquere e corruzione. Si ipotizza l’esistenza di un “comitato d’affari” che  avrebbe pilotato decisioni in tribunale e davanti alla commissione tributaria.

Il pool coordinato dal procuratore aggiunto Alfonso D’Avino ha delegato alla squadra mobile diretta da Fausto Lamparelli una raffica di perquisizioni. Sotto inchiesta ci sono una decina di persone fra le quali avvocati e cancellieri.

Consiglia