Tarsu, Insieme per Costruire diserta l’Aula consiliare

Scritto da , 18 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Aumento Tarsu: l’opposizione diserta il Consiglio per protesta. Ennesima polemica in Consiglio comunale tra maggioranza e opposizione, questa volta a far andare su tutte le furie i consiglieri di opposizione Filomena Fallo, Angela Calabrese e Giulio Franza di “Insieme per costruire” è l’aumento previsto per l’anno 2019 della tassa sui rifiuti. L’ultimo botta e risposta ieri pomeriggio in aula è stato proprio in merito all’aumento alle nuove tariffe Tarsu. I consiglieri comunali hanno disertato l’assise distribuendo in città volantini in cui hanno spiegato le motivazioni per cui non hanno preso parte ai lavori consiliari. «L’aumento della Tarsu -si legge- per le utenze domestiche prevede un rincaro medio del 25% e per le attività commerciali si spazia da un 20% sui bar a un 40% per i negozi, fino ad arrivare ad un 98% per gli studi professionali. Si tratta di una stangata. L’amministrazione comunale pensa all’aumento della Tarsu e non pensa ad un piano strategico per liberare la città dai rifiuti, intanto la città resta sporca, cumuli di rifiuti dal centro alle periferie, vere e proprie discariche a cielo aperto».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->