Salerno. Raffica di furti a Rufoli, Ogliara e Giovi. Ad agire banda dell’Est con un furgone bianco

Raffica di furti di notte nella zona collinare di Salerno. Una banda di malviventi dell’est Europa, a bordo di un furgone bianco, riesce a svaliggiare anche un decina di case e campi a notte e in serie, rubando dall’uva ai gioielli. La protesta dei residenti di Rufoli, Ogliara e Giovi




Sparatoria ad Ogliara: arrestati i presunti autori.

ll’esito di tempestive indagini su un grave episodio delittuoso verificatosi nel pomeriggio dello scorso 20 aprile in località Ogliara, personale della squadra Mobile della Questura di Salerno ha dato esecuzione ad una ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Gip presso il tribunale di Salerno, su rischiesta della procura della Repubblica nei confronti di Mario Viviani di 26 anni e Giovanni Iuliano di 23 anni entrambi salernitani.
I due indagati sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di detenzione e porto illegale di arma comune da sparo, nonchè di lesioni aggravate, avendo essi esploso alcuni colpi all’indirizzo di due persone, che venivano entrambe attinte agli arti inferiori.

Il provvedimento coercitivo si fonda sulla puntuale e mirata attività investigativa svolta dalla squadra Mobile con il coordinamento della Procura. In particolare gli accertamenti sono stati incentrati sull’escussione nell’immediatezza di persone informate dei fatti, sulla capillare acquisizione e sull’attenta analisi di immagini estrapolate da sistemi di videosorvaglianza presenti in zona, nonchè sulle perquisizioni.

Il movente è stato individuato nella convinzione maturata negli indagati, da ritenersi arbitraria – allo stato – che le due vittime fossero coinvolte nel furto compiuto qualche giorno prima a casa del Viviani.

Di qui, sempre nell’ottica degli arrestati, la necessità di vendetta e di riaffermazione della propria capacità di controllo del territorio.

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE QUESTURA DI SALERNO