image_pdfimage_print
  • “Ho.me”: il fragile confine dell’ assodato

      Di GEMMA CRISCUOLI Vigilare, vigilare di continuo. Gli stessi gesti (soffiare su una candela accesa nel medesimo modo per esprimere la necessità di nutrirsi, salutarsi disponendo le braccia in attente geometrie), gli stessi ritmi (la nervosa...

    • Pubblicato 3 anni fa
    • 0
  • La casa metaforica di Ho.me

    Questa sera, alle ore 21, sul palcoscenico del Centro Sociale “R.Cantarella” prenderà il via la seconda stagione di Erre Teatro con lo spettacolo prodotto da VerniceFresca Di OLGA CHIEFFI La casa, Ho.me, il “qui” è la base...

    • Pubblicato 3 anni fa
    • 0

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->