Battipaglia droga tra minori: un denunciato e un segnalato. A Salerno, quattro persone denunciate durante i controlli

Il personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia sta svolgendo, da diversi giorni, una specifica attività info – investigativa per contrastare la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti, con particolare attenzione nei confronti di minori degli anni 18.

Nell’ambito di tale attività, nella serata di ieri, i poliziotti della squadra investigativa hanno controllato dapprima un 15enne e poco più tardi un 17enne, entrambi battipagliesi, già tenuti d’occhio a causa di movimenti e frequentazioni sospette.

Il 15enne, trovato in possesso di grammi 2,1 di hashish, è stato segnalato alla Prefettura di Salerno quale assuntore di sostanze stupefacenti. La droga è stata sequestrata.

Il 17enne, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è risultato detentore, presso la sua abitazione, di grammi 21,6 di hashish.

Gli agenti hanno anche trovato e sequestrato un bilancino di precisione, materiale utile per confezionare le dosi e una somma di denaro suddivisa in banconote da 5 e 10 Euro, probabile provento della vendita della droga.

Il giovane è stato pertanto deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno, in stato di libertà, per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

^^^^^

I poliziotti della Sezione Volanti della Questura di Salerno, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per prevenire e reprimere i reati contro la persona e il patrimonio, nel pomeriggio di ieri, sul lungomare cittadino, all’altezza del quartiere Torrione, hanno identificato tre cittadini di nazionalità rumena, due uomini e una donna, di età compresa tra i 30 e i 35 anni, risultati destinatari del foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Salerno per tre anni.

Per tale motivo i tre stranieri sono stati denunciati a piede libero per inottemperanza al provvedimento emesso dal Questore.

Successivamente, gli agenti impegnati in un posto di controllo nel centro cittadino, hanno controllato un 17enne che era alla guida di un ciclomotore. Il giovane è risultato sprovvisto di patente di guida e, pertanto, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per guida senza patente.




SARNO/SALERNO. cammina a piedi nella galleria ferroviaria S.Lucia: denunciato 49enne di Sarno dalla polfer

Gli agenti della Polfer sono intervenuti, intorno alle ore 17.00, sulla linea ferroviaria da Salerno a Napoli, all’interno della galleria S. Lucia, ove era stata segnalata la presenza di un uomo che camminava a piedi, con gravissimo rischio per la sua incolumità.

Proprio in quel momento, infatti, stava transitando nella galleria il treno I.C. 1589 al cui macchinista è stato dato il segnale di stop. Contemporaneamente è stata interrotta la circolazione treni sulla stessa linea ferroviaria, limitatamente al binario pari, con deviazione sulla linea Salerno – Napoli via Cava de’ Tirreni di alcuni treni ad alta velocità e intercity e soppressione di altri treni regionali, e impostata la marcia “a vista” dei convogli sull’altro binario.

Gli agenti della Polfer, procedendo appiedati, sono entrati in galleria al fine di rintracciare l’uomo, avendo appreso, inoltre, che il macchinista del treno fermo lo aveva visto procedere sui binari e ne aveva richiamato l’attenzione, ma quest’ultimo, incurante della segnalazione, aveva proceduto a percorrere la linea ferrata, in direzione Nocera Inferiore.

I poliziotti hanno continuato a percorrere la galleria alla ricerca dell’uomo e giunti al km 10+000, luogo privo di illuminazione e molto pericoloso da percorrere anche a causa della presenza di detriti, lo hanno individuato e bloccato circa un’ora e mezza dopo l’inizio dell’intervento.

Frattanto altro personale della Polfer, salito a bordo di un carrello delle FF. SS. che ha percorso la linea ferrata marciando a vista, è giunto sul posto ed ha caricato a bordo sia l’uomo che i colleghi che lo avevano rintracciato, (due dei quali hanno riportato delle lesioni a causa delle asperità del tragitto percorso a piedi e della presenza di detriti pericolosi), riportandoli indietro presso la Stazione di Salerno alle ore 18.50.

Da questo momento è stata ripristinata la normale circolazione dei treni sulla tratta ferroviaria.

L’uomo, identificato per un cittadino 49enne di Sarno (SA), già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti di Polizia, dopo essere stato soccorso e messo in salvo, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di interruzione di pubblico servizio.




Cure “particolari” alle pazienti: psichiatra nei guai

Svolgeva cure psichiatriche particolaro per risollevare le proprie pazienti. Un noto professionista salernitano è finito nei guai con l’accusa di abusi e molestie sessuali nei confronti di una donna che aveva in analisi. La denuncia di quest’ultima ha fatto scattare l’inchiesta della Procura dell Repubblica di Salerno coordinata dal pm Elena Guarino. Nella giornata di ieri sono state disposte una serie di perquisizioni per acquisire le cartelle cliniche e risalire ad altri pazienti che hanno deciso di affidarsi alle cure dello psichiatra. Sembra che quest’ultimo riservasse lo stesso trattamento anche anche ad altre donne che speravano di trovar conforto, in un momento di depressione, da quel professionista indicato come un luminare in materia. L’uomo, però,  non si avvaleva soltanto del metodo scientifico per curare le sue pazienti. Riusciva, probabilmente approfittando dell’effetto di alcuni tranquillanti (o comunque medicinali), a soddisfare le proprie tentazioni allungando le mani ed abusando della donna. La paziente, in un momento di lucidità, ha sorpreso l’uomo mentre  svolgeva la sua dettagliata visita ed ha presentato denuncia ai carabinieri. Lo psichiatra salernitano, che ha fermamente negato ogni circostanza, è difeso dall’av