Nocera: si ribalta camioncino, ferita bambina di 10 anni

NOCERA INFERIORE. Si ribalta un camioncino e rimane ferita una ragazzina di 10 anni, mentre in tutta la città il traffico va in tilt. E’ accaduto, ieri sera nei pressi dell’ uscita autostradale in via Atzori. Un furgone carico di detersivo liquido, uscendo dalla A3 Napoli Salerno e immettendosi su via Atzori, direzione Pagani,  è finito prima contro una Lancia Y rossa d poi si è ribaltato finendo sul marciapiede poco distante da una rivendita di latticini. Una ragazzina di 10 anni, che si trovava lungo la strada è rimasta lievemente ferita. E’ stato necessario l’arrivo di un secondo furgone per svuotare quello ribaltato e poi i vigili del fuoco hanno provveduto a ribaltare il mezzo che si era coricato su un fianco. Ardua impresa per la polizia locale che oltre ad indagare sull’incidente ha cercato di disciplinare il traffico impazzito che ha bloccato tutta la città.




San Valentino Torio. Rubano gasolio dai camion: arrestati quattro rumeni

SAN VALENTINO TORIO. Furti di gasolio, arrestati quattro rumeni per furto aggravato. I carabinieri del Reparto territoriale nocerino hanno arrestato il 21enne Dumitru Daniel Beghean, il 19enne Daniel Beghean, il 22enne Samiola Beghean  e il 39enne Gabi Vartolomei, tutti residenti a Torre Annunziata nel rione Provolera. Convalidato il loro arresto sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza e alla permanenza di notte nelle loro abitazioni.
A segnalare il furto, un vigilantes: i militari delle stazioni di Nocera Inferiore e San Valentino Torio sono intervenuti presso la sede di una ditta di autotrasporti di San Valentino Torio, dove era stato segnalato un furto in atto. Giunti sul posto, i carabinieri hanno sorpreso i quattro rumeni mentre asportavano gasolio dai serbatoi degli autotreni parcheggiati nel piazzale della ditta. Nella circostanza, uno dei quattro è stato bloccato immediatamente, mentre un altro è stato sorpreso dopo pochi minuti in un terreno circostante, dove si era nascosto tra la vegetazione. Gli altri due sono scappati ma poco dopo sono stati rintracciati a Torre Annunziata.  Gli uomini dell’Arma hanno recuperato numerose lattine di plastica contenenti circa 600 litri di gasolio, aspirato dai malviventi dai serbatoi di alcuni camion, che sono state restituite al titolare della ditta.  Le indagini continuano per stabilire eventuali collegamenti tra i rumeni arrestati ed altri furti avvenuti nella zona nelle scorse settimane. L’arresto dei quattro è stato rocambolesco. La guardia giurata dell’istituto privato ha visto i presunti ladri intenti a mettere a segno il colpo ed ha avvertito i carabinieri della stazione di San Valentino Torio, al comando del maresciallo Gennaro Corvino e del maresciallo Umberto Alfieri, che sono subito intervenuti sul posto. Tra il vigilantes e uno dei banditi è iniziata una colluttazione nel corso della quale uno dei ladri ha lanciato un manganello contro la guardia giurata è rimasta ferito. L’agente privato è stato trasportato al pronto soccorso di Sarno. Invece uno dei ladri, per fuggire, una volta accortosi dell’arrivo dei carabinieri, ha scavalcato la recinzione dell’autostrada A30 Caserta-Salerno, cadendo rovinosamente per terra. Da questo episodio potrebbe iniziare un’indagine per stabilire soprattutto gli acquirenti dell’ingente quantitativo di gasolio sequestrato.
Gabriele Musco




Camion con le Luci d’Artista parcheggiato dinanzi la fermata del bus

Mentre fioccano multe e rimozioni per le auto in divieto di sosta, il camion con le Luci d’Artista, ieri, mattina era tranquillamente parcheggiato proprio davanti ad una pensilina del Cstp, quella di via Roma situata proprio di fronte al Comune. Tanto da renderla invisibile alla vista di chi si trovava dall’altro lato della strada e persino ai conducenti dei bus, guidati solo dall’abitudine. Il risultato? Facilmente immaginabile: i mezzi di trasporto pubblico costretti a fermarsi nel bel mezzo della già trafficata carreggiata e i passeggeri costretti a salire e scendere dal mezzo praticamente in mezzo alla strada. Quando si dice che le regole sono uguali per tutti, ci si dimentica di Luci d’Artista

(man)