Summit decisivo a Roma tra Fabiani ed i co-patron

Scritto da , 20 maggio 2014

di Gaetano Ferraiuolo SALERNO. Dopo aver trascorso un inizio di settimana turbolento a causa delle problematiche che affliggono la sua Lazio, da questo pomeriggio Claudio Lotito si concentrerà con maggior attenzione sulle vicende di casa granata. Rinnovato virtualmente il contratto di Fabiani, ora la società è chiamata a far chiarezza sul futuro dell’allenatore ed a sciogliere il nodo relativo a riconferme, partenze e trattative di mercato. La situazione, al momento, è la seguente: Mezzaroma spinge per il rinnovo di Gregucci ed intende dare al tecnico la possibilità di plasmare il gruppo sin dal ritiro e non in corso d’opera, Fabiani ha promosso l’allenatore pur tirandogli le orecchie per il rendimento negativo avuto dalla Salernitana in trasferta sotto la sua gestione, Lotito è insoddisfatto del modulo utilizzato e della precoce eliminazione dai play off e vorrebbe voltare pagina. I nomi sul taccuino del patron sono due: Toscano, una garanzia per la Lega Pro e pronto ad accettare un annuale a cifre basse, e Gautieri, fautore di quel 4-3-3 che piace tanto a Lotito e che esalterebbe le caratteristiche del riconfermato Pasquale Foggia. Le alternative rappresentate dai vari Capuano, Indiani, e Inzaghi non esaltano la piazza mentre Braglia ed Auteri costano tanto e la società avrebbe deciso di soprassedere almeno per il momento. Per ora le possibilità che Gregucci resti sulla panchina granata sono di poco superiori al 50% e molto dipenderà anche dalla richiesta economica dell’allenatore, che chiede un ritocco verso l’alto dell’ingaggio e garanzie tecniche importanti. la forma migliore in attesa del ritiro estivo. Entro la fine della settimana dovrebbe essere in città il direttore sportivo Angelo Fabiani, cui conferenza stampa originariamente prevista per la giornata di ieri è saltata a causa di una serie di problemi personali che affliggono l’esperto dirigente granata. Al momento non è prevista la presenza al Volpe di Gregucci, ma gli scenari potrebbero mutare qualora la società trovasse un accordo per il rinnovo del tecnico. La politica di Gregucci è chiara da tempo: via calciatori in età avanzata e che percepiscono stipendi importanti, dentro giovani di qualità fisicamente piccoli, ma rapidi e tecnicamente dotati. Interessata alle vicende di casa granata è la Casertana di Giovanni Lombardi che, la scorsa settimana, aveva pensato a Gregucci come uomo ideale per la panchina salvo poi concentrare le proprie attenzioni su Indiani. L’attuale trainer del Pontedera, che spera di approdare in una piazza più calorosa ed ambiziosa dopo un biennio magico in Toscana, avrebbe dato disponibilità di massima a patto che la società casertana provi a strappare Grassi alla Salernitana che, in realtà, ha già ricevuto un’offerta del Pontedera per la cessione a titolo definitivo. Sempre per quanto riguarda il mercato in uscita, Tuia sta valutando un paio di offerte della B, Perpetuini è seguito da Modena e L’Aquila, Ginestra piace a Casertana, Ischia e Paganese, Mounard chiederà di essere ceduto e Gustavo è stanco di aspettare l’incontro per firmare il rinnovo contrattuale. La sensazione è che il brasiliano darà la priorità alla Salernitana fin quando non arriverà un’offerta dalla B.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->