Successo per l’Ensemble Artemus

Scritto da , 6 novembre 2018
image_pdfimage_print

di Marco Califano

Con una gremitissima platea si è conclusa la prima edizione di concerti dell’orchestra giovanile di Scafati.
Un successo quasi inaspettato che fa ben sperare per il futuro della musica “colta” e per i tanti giovani scafatesi e non che vogliono avvicinarsi ad essa. Entusiasti gli ideatori dell’orchestra e promotori dell’evento Francesco D’Aprea, il presidente dell’associazione Artemus, e Alfonso Todisco, il direttore artistico.
Si è conclusa ieri la stagione concertistica dell’Ensemble Artemus, l’orchestra composta da giovani che ha l’obiettivo di valorizzare i ragazzi a portare la musica classica sul nostro territorio e ad una platea sempre più ampia.
In una gremitissima sala Don Bosco, a Scafati, dopo una splendida introduzione dell’attore Nicola Sergianni che ha recitato alcuni sonetti, sono risuonate le note famosissime delle “4 Stagioni di Vivaldi”, con i quattro violinisti solisti Giovanna Trapanese, Chiara Civale, Mauro Tamburo e Antonio Nobile, che hanno rispettivamente interpretato la primavera, l’estate, l’autunno e l’inverno. Quatto giovani musicisti la cui performance, diretta dal maestro Todisco, ha scatenato sul finale una meritatissima standing ovattino dall’intera platea. Il concerto conclusivo di questa stagione è stato solo l’ultimo tassello di una serie di concerti e successi. Già lo scorso 17 ottobre l’orchestra aveva dato grande prova di sé durante l’esibizione per la cittadinanza onoraria ad Alberto Angela a Pompei. Poi il concerto sinfonico di Positano ad agosto e lo Stabat Mater di Pergolesi negli spazi della Cappella Palatina della Reggia di Caserta a giugno. Inoltre sono già stati avviati alcuni progetti con il mondo scolastico per avviare laboratori musicali ed è stata anche inaugurata l’accademia musicale Artemus a Pompei. Ora si attende con ansia la stagione natalizia, mentre si lavora per delineare la nuova stagione concertistica per il 2019.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->