Su Priscilla Salerno passa la linea Casciello, il nuovo Psi lascia

Scritto da , 18 Agosto 2021
image_pdfimage_print

Si spacca subito la triade Forza Italia, Udc e Nuovo Psi che ieri sera si è riunita per stabilire le quote dei candidati nelle liste. Il pomo della discordia la candidatura di Priscilla Salerno sostenuta da Gaetano Amatruda per il Nuovo Psi. Casciello ha ribadito nella riunione la propria posizione contraria: “Non è una questione politica ma di elettorato – spiega Casciello che poi ha abbandonato la riunione che è stata aggiornata a domani. La frattura si è poi consumata, visto che il no di Casciello che ha minacciato di non presentare candidati, quando Amatruda ha dichiarato che i suoi quattro candidati, tra cui Priscilla Salerno e l’avvocato Mammone, sarebero stati inseriti in una lista civica di Sarno. Operazione che pare destinata a naufragare perchè lo stesso Sarno, che poi ha raggiunto la riunione ha dichiarato che le sue liste sono al completo. Senza dimenticare, anche in questo caso, il no secco di Salvatore Memoli. Allariunione erano presenti per Forza Italia Enzo Fasano Guido Milanese, ma ancora assenti Lello Ciccone che si è fatto rappresentare da Luca Esposito e Marzia Ferraioli. Per l’Udc, assente Mario Polichetti perchè fuori Salerno erano presenti Enzo Casola e Giovanni Basso, e Luigi Baviera per i totiani. La riunione, che si è svolta al POlo nautico, è stata aggiornata a stasera dopo il forfait di Amatruda. Infine il consigliere regionale dell’Udc Falanga sta trattando con Ernesto Sica. Voci di corridoio dicono che l’ex sindaco vorrebbe allestire la lista della’Udc.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->