Stroncato da malore ex calciatore della Scafatese mentre gioca a calcio in memoria fratello

Scritto da , 2 Giugno 2021
image_pdfimage_print

– Muore sul campo di calcetto mentre commemora il fratello. Accade nel Napoletano. Giuseppe Perrino, 29 anni, e’ stato colpito da un malore mentre giocava una partita tra amici a Poggiomarino, si e’ accasciato a terra ed ha perso i sensi. Era in campo in occasione di un torneo organizzato in memoria del fratello Rocco, morto il 9 giugno 2018 a 24 anni. Il ragazzo passeggiava in bicicletta e cadde; mori’ poco dopo in ospedale, con strascici giudiziari perche’ la famiglia denuncio’ medici e infermieri dell’ospedale di Sarno (Salerno). Perrino era calciatore e aveva vestito le maglie di Parma, Sapri, Ebolitana, Bellaria, Vigor Lamezia, Battipagliese, Scafatese, Turris, Real Poggiomarino, Pimonte e Solofra. La salma potrebbe essere sequestrata perche’ i familiari vogliono conoscere le cause della morte che, secondo anche i medici intervenuti, sarebbe dovuta a un arresto cardiocircolatorio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->