Strianese firma la convocazione: sindaci e amministratori voteranno il 14 febbraio

Scritto da , 13 Dicembre 2018
image_pdfimage_print

di red.cro.

Sarà il 3 febbraio a vedere l’alba del nuovo consiglio provinciale guidato da Michele Strianese, neo presidente della Provincia di Salerno. Ieri mattina infatti, il primo cittadino di San Valentino Torio ha firmato il decreto di convocazione delle elezioni che avranno vita durante la giornata del 3 febbraio prossimo mentre le liste degli aspiranti consiglieri provinciali dovranno essere consegnate entro e non oltre il 14 gennaio 2019. In fermento i partiti politici per la composizione delle rispettive liste elettorali. Potranno essere candidati i sindaci e i consiglieri comunali. Nel centrodestra non si esclude la formazione di tre liste: Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega. Quest’ultima potrebbe vedere in campo Ernesto Sica, l’ex sindaco di Pontecagnano Faiano ritornato tra i banchi consiliari del suo comune. Non si esclude anche la formazione di una lista moderata capeggiata dall’Udc di Nino Marotta. Nel centrosinistra, invece, oltre il Partito democratico ci sarà la civica deluchiana Campania Libera. La vera partita politica si giocherà al Comune di Salerno, dove sono tante le aspirazioni e le aspettative dei consiglieri comunali del capoluogo. Infine si valuta una lista di sinistra, a partire da Leu e sulla scia dell’esperienza messa in campo da Gianpaolo Lambiase con la civica “Salerno di tutti”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->