Strakosha sbaglia, Coda rimedia: a Trapani la Salernitana strappa un solo punto

Scritto da , 27 febbraio 2016

di Marco De Martino

TRAPANI. Una ingenuità di Strakosha frena la Salernitana che a Trapani riesce a pareggiare 1-1 grazie ad un gol nel finale di Coda ma che si morde le mani per l’ennesima opportunità di vittoria buttata alle ortiche in trasferta. Ennesima espulsione, nel concitato finale, per Odjer che salterà il match di martedì all'Arechi contro l'Entella. Una gara da vincere a tutti i costi.

La Salernitana, complice anche il vantaggio del vento a favore, parte fortissimo e dopo 8’ va vicinissima al gol. Odjer serve in profondità Coda che, dopo essere scattato sul filo del fuorigioco, tutto solo davanti a Nicolas stecca e manda fuori il pallone. Una occasione colossale che scuote il Trapani che due giri di lancette dopo tenta la via del gol con Coronado al culmine di un contropiede, ma il pallone calciato dal brasiliano termina alto. La Salernitana mantiene comunque il pallino del gioco ma non riesce a trovare la giocata risolutiva negli ultimi venti metri. Al 35’ arriva l’opportunità più grossa per il Trapani, con Raffaello che, sugli sviluppi di una punizione batte di destro da centro area ma Strakosha con un balzo felino riesce a respingere, con Bagadur che in extremis poi sbroglia la mischia. I granata, passato lo spavento, ricominciano a spingere ma Donnarumma e Coda non sembrano in vena e la prima parte si chiude a reti inviolate. Un vero peccato visto l’indubbio vantaggio per la Salernitana determinato dal vento a favore.

Il Trapani stavolta attacca dalla parte cui spira il vento e dopo 5’ dall’inizio della ripresa va vicino al vantaggio, ma Petkovic da pochi passi ciabatta fuori la conclusione mancina e la Salernitana si salva. Dopo 15’ si fa male Donnarumma in uno scontro di gioco con Nicolas ed al suo posto Menichini si gioca la carta Bus. Ad un quarto d’ora dalla fine è però il Trapani a passare sfruttando quello che la Salernitana non è riuscita a sfruttare, la spinta del vento. Scozzarella batte un corner tagliato, Strakosha s’addormenta e respinge goffamente sulla linea di porta dove è appostato Pagliarulo che insacca indisturbato. Menichini tenta il tutto per tutto inserendo Tounkara e Zito per Oikonomidis e Franco ed i granata, a 6’ dalla fine, riescono ad acciuffare il meritato pareggio. Bus lavora un buon pallone, serve Zito che d’esterno crossa sul secondo palo per Coda il quale di giustezza batte Nicolas. La Salernitana ci crede ma è il Trapani a sfiorare il raddoppio all’88’ con Petkovic che spara alle stelle da pochi passi dopo un servizio del neo entrato Citro. I granata ci provano con coraggio e determinazione ed al 92’, ancora sull’asse Zito-Coda sfiorano il clamoroso raddoppio ma il colpo di testa del bomber finisce di pochissimo alta sopra l’incrocio di un immobile Nicolas. Un minuto dopo arriva la seconda ammonizione e la conseguente espulsione per Odjer, il migliore della Salernitana. Non c’è più tempo per le due squadre che devono accontentarsi di un punto per parte che non serve a nessuno, soprattutto ai granata sempre penultimi e condannati dai risultati delle dirette concorrenti.

TRAPANI-SALERNITANA 1-1


TRAPANI (4-3-1-2): Nicolas; Fazio, Pagliarulo, Scognamiglio, Rizzato; Nizzetto, Scozzarella, Raffaello; Coronado; Petkovic, De Cenco (73’ Citro). A disp.: Fulignati, Perticone, Camigliano, Accardi, Ciaramitaro, Eramo, Montalto, Cavagna. All.: Cosmi

SALERNITANA (4-4-2): Strakosha; Ceccarelli, Bernardini, Bagadur, Franco (82’ Zito); Gatto, Moro, Odjer, Oikonomidis (77’ Tounkara); Donnarumma (62’ Bus), Coda. A disp.: Patella, Colombo, Empereur, Tuia, Pestrin, Bovo. All.: Menichini

ARBITRO: La Penna di Roma 2

MARCATORI: 74’ Pagliarulo, 84’ Coda

NOTE: Ammoniti Moro, Fazio, Raffaello, Petkovic, Gatto. Espulso al 93’ per doppia ammonizione Odjer. Recuperi 1’ e 6’

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->