Stop alla musica dal vivo, i locali cercano alternative

Scritto da , 23 dicembre 2017
image_pdfimage_print

Matteo Maiorano

I vari locali di Salerno rispondono all’ordinanza emanata dal Comune giorno 21 dicembre.In merito ai divieti diffusi da Palazzo di città infatti, bar e simili si stanno organizzando nella maniera migliore per attrarre il più possibile la popolazione, incentivando i turisti a consumare buffet e bevande in compagnia di buona musica.Quello del suono resta una querelle intricata, con i gestori delle attività che dovranno limitare la diffusione della musica soltanto all’interno del proprio locale. Questo è soltanto uno degli ostacoli posti tra commercianti e clienti, con gli ultimi che saranno inoltre liberi di consumare alcolici soltanto dalle ore 12 alle ore 19 nei giorni cerchiati in rosso nel calendario.Tra i proprietari ci sarà chi punterà sulle cover band e chi invece su buffet insoliti, mentre altri ancora riscalderanno l’atmosfera già dall’Antivigilia con cene spettacolo. In questo modo le festività saranno animate ed accompagneranno la città verso l’ultimo giorno dell’anno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->