Stalker si nascondeva nell’armadio della ex

Scritto da , 13 agosto 2013

La Polizia della Questura di Salerno ha arrestato P. M., pregiudicato salernitano del 1966, peri stalking. L’uomo, sebbene gia’ destinatario di ordinanza di convalida di arresto e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla sua ex convivente, ha continuato a minacciare e molestare la donna. L’ultima, in ordine di tempo, e’ stata l’introduzione nell’abitazione dell’anziana madre della vittima, dove quest’ultima aveva cercato rifugio. L’uomo si era nascosto dentro l’armadio, nella stanza da letto della malcapitata, per poi sbucarne fuori al momento opportuno e tentare di vincerne le resistenze e convincerla a riprendere la relazione. Per tale fatto, la donna ha poi presentato denuncia – querela contro l’uomo. Lo stalker e’ stato arrestato in flagranza di reato, nel corso di un collegamento telefonico della donna con l’ispettore dell’Anticrimine che ne seguiva il caso. Al momento dell’arresto per la violazione dell’art. 612 bis del Codice Penale e per la violazione delle prescrizioni impostegli, l’uomo e’ stato trovato sprovvisto di patente di guida, perche’ sospesa, mentre era al volante di un’autovettura gia’ sottoposta a sequestro amministrativo dalla Polizia Stradale.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->