Staff regionale, spunta Roberta Santaniello

Scritto da , 17 settembre 2016
regione-campania

di Andrea Pellegrino

Tra i vari “litiganti” e pretendenti, spunta il nome nuovo per il vertice della segreteria politica di Palazzo Santa Lucia. In pole c’è Roberta Santaniello, già presidente del Partito Democratico di Avellino, candidata alle scorse elezioni regionali e già consulente politica di Vincenzo De Luca con l’incarico di responsabile dell’Ufficio di interfaccia con il dipartimento delle politiche territoriali nelle materie dei lavori pubblici e protezione civile. In arrivo ci sarebbe, dunque, una promozione, fortemente voluta e sponsorizzata anche dal capogabinetto Sergio De Felice. La nomina di Santaniello, inoltre, sgombrerebbe il campo e le aspirazioni di numerosi pretendenti che in queste ore stanno contattando tutti gli ambasciatori di Vincenzo De Luca. Per Alfonso Buonaiuto, si prospetterebbe invece una uscita dignitosa. L’ex assessore al bilancio di Salerno ed attuale capo della segreteria politica del presidente De Luca, resterebbe in organico alla Regione, ritornando alla sua scrivania di dipendente regionale ma con una promozione dirigenziale. Nulla di più per ora sul piatto di Buonaiuto che vedrebbe, così, sfumare anche l’incarico all’Asis. Qui la partita è ancora aperta, con Nello Fiore che pare non voglia ancora mollare la presa. La proposta del consigliere regionale e presidente dell’Asis sarebbe incentrata su una successione familiare. Al suo posto al consorzio il figlio Antonio, recentemente eletto in consiglio comunale a Salerno. Naturalmente proposta respinta al mittente dai vertici politici deluchiani. Altra partita in campo riguarda l’Aeroporto, con Antonio Ilardi che dovrebbe restare al suo posto, tranne imprevisti di tipo politico. Ancora l’Autorità Portuale di Salerno, dove il contratto di Andrea Annunziata tra non molto scadrà. Il posto era stato opzionato da Mimmo De Maio, che nelle ultime settimane avrebbe perso chance.

Consiglia