Stabile di vicolo delle Galesse, presentata un’istanza per chiederne l’abbattimento

Scritto da , 30 Settembre 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

E’ stata presentata venerdì 24 settembre un’istanza firmata da tre amministratori di condomino e dall’avvocato Pasqualina Recussi, contro lo stabile abbandonato, fatiscente e pericolante di vicolo delle Galesse. L’avvocato residente proprio nell’antica stradina del centro storico, è riuscita grazie anche ad una delle proprietarie di un appartamento dello stabile a ricostruire tutta la vicenda… “Nel 2001, racconta l’avvocato Pasqualina Recussi – il Comune di Salerno emise un’ordinanza che intimava i proprietari ad eseguire lavori di messa in sicurezza dello stabile. I lavori furono affidati alla ditta di un signore che è proprietario di 6/7 appartamenti all’interno dello stabile. Ma poco dopo questi lavori, per motivi non chiari si sono bloccati. Nel 2008, il Comune di Salerno ha emesso una seconda ordinanza in cui si intimava ancora una volta i proprietari, attraverso l’amministratore dello stabile, di provvedere alla messa in sicurezza altrimenti il comune avrebbe provveduto all’abbattimento in danno. – spiega ancora la Recussi – A questa ordinanza però non ha fatto seguito un adempimento da parte ne del condominio ne del comune. Ma non solo sempre nel 2008 i proprietari diedero mandato ad un ingegnere che progettò tutti i lavori di ristrutturazione della stabile e presento tutte le richieste per le autorizzazioni, ma anche in questo caso a causa, sembra della documentazione incompleta il progetto è decaduto e quindi i soldi spesi dai proprietari, sono andati persi. Da allora nulla è stato più fatto, nonostante i condomini continuano a pagare un’amministratrice, gli oneri condominiali e la tassa per l’occupazione di suolo pubblico per l’impalcatura. Di qui la decisione di presentare questa istanza, firmata dagli amministratori dei condomini di vicolo delle Galesse 25, condominio vicolo delle Galesse 7 e piazza Sedile del Campo 10, oltre che da me, nella quale oltre a richiamare l’attenzione sullo stato di degrado in cui versa lo stabile chiediamo l’immediata demolizione in danno dei proprietari”. L’istanza è stata presentata mediante pec al sindaco di Salerno, alla responsabile del settore mobilità appalti e contratti Elvira Cantarella, al segretario generale Ornella Menna e al Prefetto Russo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->