Sporting Sanseverino, che impresa

Scritto da , 23 maggio 2013

Impresa storica dello Sporting San Severino. La compagine presieduta da Nicola Pironti supera 6-3 ai rigori l’Angri Boys nella finale play-off del campionato CSI ed accede alla fase regionale in programma ad Agropoli. Una stagione a dir poco esaltante quella dei biancorossi che hanno dato filo da torcere a chiunque, lottando fino alla fine per il primato andato poi nelle mani degli stabiesi dello Sporting Carmine. Nella post-season l’autentico capolavoro di Siano e compagni che, trascinati dalle prodezze di Simone Concilio, hanno liquidato Ristruttura Salerno (superata 2-0) e Trento Bar prima del final match con il team dell’agro, bravo nell’eliminare dalla corsa al titolo Viemme e la blasonata Squadra del Capitano. Applausi per l’Angri Boys del 31enne allenatore-giocatore baronense Giacomo Pisapia che ha cambiato volto alla squadra rispetto allo scorso anno e, tra mille difficoltà, ha raggiunto un traguardo davvero ragguardevole, inchinandosi solo ai leoni dello Sporting. Il centro sportivo Terzo Tempo di S.Mango Piemonte (nutrita la presenza di pubblico) ha fatto da sfondo ad un atto conclusivo della kermesse vietato ai deboli di cuore: gli angresi rimontano due volte le reti di Lorenzo Carratù su assist di Ansalone e l’eurogoal Emiliano Siano poi la coda dei supplementari prima della lotteria dei rigori che prima la freddezza biancorossa e da il là a grandi festeggiamenti per i ragazzi di Vincenzo Lamberti. Strepitoso l’estremo difensore Pironti che segna il primo penalty e ne para due; Vastola, Concilio e Basso sono implacabili dagli undici metri e completano l’opera. Un’ impresa dedicata al capitano Michele Siano, impegnato da marzo a Torino per impegni di lavoro: “Dopo tanti anni di sacrificio, è stata per me una sofferenza non poter affiancare i miei compagni in questa cavalcata ma sono orgoglioso di tutti loro per il regalo che mi hanno e ci siamo fatti -il suo commento- Spero di raggiungere quanto prima la mia seconda famiglia e inseguire insieme nuovi obiettivi”. Un successo di particolare rilevanza per la  Mercato San Severino sportiva, orfana della Sanseverinese. Ma ora viene il bello, le vincenti regionali si sfideranno  da oggi in Cilento e a S.Mango (prime avversarie Sporting Carmine Cava e i casertani del New Team Dragoni) sognando le finali nazionali e lo Sporting San Severino vuole continuare a stupire, non smettendo mai di sognare. I protagonisti: Simone Concilio, Roberto Siano, Lorenzo Carratù, Clemente Citro, Giuseppe Basso, Nicola Pironti, Alessandro Coscia, Giovanni Greco, Emilio Citro, Mario Salvati, Paolo Pironti, Giuseppe Cerrato, Gianluca Esposito, Michele Siano, Enrico Maria Siano, Salvatore Vastola, Giuseppe Cerrato, Luca Morese, Mario Pietro Ansalone, Vincenzo Pacileo, Emiliano Siano, Nicola Greco.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->