Spiaggia pulita e muro rifatto: ragazzi e residenti si prendono cura del porticciolo

Scritto da , 14 Aprile 2013
image_pdfimage_print

Del Porticciolo prendono cura ogni settimana. I ragazzi del comitato Giù le mani dal porticciolo e alcuni residenti della zona, come ogni fine settimana, hanno approfittato per prendersi cura del loro prezioso borgo marinaro, ripulendolo dai rifiuti e risistemando il muro (la cui opera di riqualificazione era stata avviata la scorsa settimana).
Nella giornata di ieri, la spiaggia è stata totalmente ripulita dall’immondizia che qualche incivile si diletta a portare lì e da ciò che vien portato dal mare sulle spiaggette della zona. In poche ore, l’arenile è stato completamente ripulito, anche sgomberandolo da numerose siringhe utilizzate dai tossicodipendenti e lasciate sulla spiaggia. Insomma, un gruppo di volenterosi ragazzi, affezionati a quel luogo, ha, in poche parole, fatto manutenzione urbana, cosa che invece spetterebbe all’amministrazione comunale, come sottolinea una giovane commentando una fotografia postata su Facebook proprio nel gruppo “Giù le mani dal porticciolo”: «Mitici raga!!! In un giorno avete fatto una pulizia ke il comune non è riuscito a fare in 30 anniii!!!! Schiaffo morale».
Quella del porticciolo di Pastena è ormai una sfida: i ragazzi, semplici cittadini, intendono far passare il messaggio che quella zona, lasciata al degrado complice la noncuranza del Comune che non fa attività di manutenzione, può essere recuperata pur senza procedere alla realizzazione del nuovo e imponente porto turistico Marina Urbano. Anche ieri è stata occasione per promuovere la campagna Bop, Buono ordinario pullanghelle, al fine di contribuire, con una donazione simbolica in cambio di un buono, al finanziamento del ricorso straordinario al Presidente della Repubblica per fermare la realizzazione del nuovo porto di Pastena, quello che, secondo gli Ilardi, renderà la zona orientale di Salerno la nuova Costa Azzurra in salsa italiana.

 

14 aprile 2013

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->