Spiagge libere inaccessibili ai disabili

Scritto da , 20 agosto 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

Nel pieno della stagione estiva, riflettori puntati sulla spiaggia adiacente al Lido Lido, a Mercatello. A denunciare la situazione di degrado in cui versa non solo la spiaggia ma anche la struttura adiacente il tratto di spiaggia in questione, gli attivisti del gruppo Meet Up amici di Beppe Grillo Salerno che nella mattinata di ieri si erano recati sul posto per ripulirlo dalle cicche di sigaretta. Tante le problematiche riscontrate dagli attivisti, come la discesa per le persone diversamente abili che, di fatto, è inesistente poiché priva di passamano e resa particolarmente scivolosa dalla sabbia e dalla pendenza che rendono difficoltoso il passaggio soprattutto per le persone anziane che rischiano di farsi seriamente male, soprattutto dal momento che il passaggio principale è stato sbarrato mentre l’altro sembra essere “il migliore tra i peggiori” poiché dotato almeno di passamano. «L’amministrazione comunale non ha mai provveduto a ripulire la zona e lo facciamo noi bagnanti appena arriviamo in spiaggia», ha dichiarato uno dei membri dell’associazione culturale che ha in “gestione” la struttura accanto alla spiaggia libera. E ancora, tra le altre cose, bagni e docce inaccessibili, oltre che non a norma, chiuse ormai dallo scorso anno quando a gestire il tratto di spiaggia libero era un abusivo che, almeno a detta dei bagnanti, puliva sia la spiaggia che la struttura, poi denunciato e obbligato a lasciare la gestione, come giusto che sia. «Noi del Meet Up stiamo dando una pulita così come fanno i cittadini che provvedono da soli a pulire l’area che conduce poi alla spiaggia libera», hanno dichiarato gli attivisti pentastellati di Salerno, attraverso un video diffuso in rete che hanno denunciato la situazione dei bagni, chiusi ogni giorno e la pericolosità della discesa a mare. «Non è giusto che i cittadini debbano provvedere da soli alla pulizia della spiaggia», ha dichiarato uno degliattivisti del Meet Up amici di Beppe Grillo Salerno, secondo cui la sera le barche si trasformano in”dormitori” per i senza tetto e sono state trovate diverse coperte, rimosse per questioni igieniche, trattandosi di un posto frequentato da adulti e bambini. Gli attivisti del Meet Up, ormai da diverse settimane, sono impegnati con l’iniziativa Cura una spiaggia, per ripulire l’arenile dai rifiuti e dalle cicche di sigaretta. Ieri mattina, i volontari sono stati impegnati proprio a Mercatello, nei pressi della spiaggia libera tra il Lido Nuovo Mercatello e il lido LiDo dove hanno raccolto le lamentele dei bagnanti proprio circa lo stato di degrado in cui versa la struttura ormai da mesi, nonostante siamo ancora nel pieno della stagione estiva in una città che accoglie un numero elevato di turisti provenienti da ogni parte d’Italia e non solo. Ma lo spettacolo che offrono le spiagge libere non sono per nulla degne di nota, lasciando l’amaro in bocca a salernitani e non.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->