Sparò a dei turisti, condannato

Scritto da , 15 dicembre 2017

Pina Ferro

Esplose dei colpi di pistola contro due turisti tedeschi , condannato, con l’accusa di tentato omicidio,  a sei anni e sei mesi di reclusione il 50enne Mario Benevenga, difeso da Marco Salerno. Il pubblico ministero Carmela Polito, al termine della rquisitoria aveva chiesto una pena di dieci anni.  I fatti risalgono all’estate del 2014. Mario Benivenga sparò tre colpi di fucile all’indirizzo di una coppia di turisti tedeschi, avendoli scambiati per ladri. I fatti avvennero tra il 13 ed il 14 agosto in un’area rurale di Sicignano degli Alburni. I turisti (marito e moglie provenienti da Monaco di Baviera) si erano fermati con la loro auto davanti ad un’abitazione. Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della compagnia di Eboli (Salerno) i due, marito e moglie, di circa 50 anni, erano alla ricerca di un agriturismo dove trascorrere le vacanze, e si sarebbero fermati con la loro auto nella zona di campagna dove sono stati feriti. Il contadino  ha sparato in quanto pensava di trovarsi di fronte a dei malviventi. I due, soccorsi e trasportati all’ospedale di Eboli, sono stati raggiunti dalla rosa dei pallini tra gambe e bacino. La donna fu sottoposta ad intervento chirurgico per la rimozione di alcuni pallini,  mentre il marito fu  giudicato guaribile in 30 giorni.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->