Sparatoria a Salerno per fermare ladri, bloccati in tre

Scritto da , 25 ottobre 2013

Il vento dell’est spira forte su Salerno e, spesso e volentieri, ripulisci gli appartamenti. Dopo i bulgari ecco i serbi specializzati in colpi in serie a domicilio almeno fino a ieri sera quando tra ignari ed intimoriti passanti si è scatenata la guerriglia urbana con tre dei quattro delinquenti acciuffati dagli uomini della squadra mobile. Scene western a Torrione alto. Chi si è trovato in quella zona del popoloso quartiere intorno alle 19,45 è stato indiretto protagonista di scene che si vedono solo in televisione. Un folle inseguimento tra due auto. Quella nera dei serbi, che da poco avevano messo a segno un colpi in via Virtuoso, seguita dai “falchi” della polizia. I topi d’appartamento vistisi braccati, e non curanti della possibile presenza di passati in zona, hanno esploso tre o quattro colpi verso l’auto delle forze dell’ordine. Immediata la risposta degli agenti con i colpi che però non sono andati a bersagli in entrambi i casi. I fuggitivi sterzano a tutta velocità verso via Della Monica ma il conducente perde il controllo della vettura, dopo essere stati speronati dall’auto dei falchi, che va a frenare la sua corsa contro un auto in sosta. A questo punto i serbi provano a fuggire a piedi e si fiondano verso l’ingresso di un portone che però non ha vie di sbocco…. Gli agenti bloccano subito due dei tre cittadini di nazionalità serba. Un terzo sarà acciuffato pochi minuti dopo all’altezza della ferrovia mentre un quarto, che probabilmente fungeva da palo, è riuscito ad allontanarsi prima di essere bloccato dagli uomini della squadra mobile diretti dal vice questo De Salvo. Le ricerche di quest’ultimo sono proseguite per tutta la serata. Una delle ipotesi è che fosse riuscito a raggiungere la stazione scappando sui vicini binari del ponte di Torrione. Colpi in serie. La polizia era da giorni sulle tracce dei serbi specializzati in furti d’appartamento. Nella sola giornata di ieri erano riusciti a penetrare in quattro appartamenti trafugato oggetti di vario genere. Ma la banda, secondo gli inquirenti, aveva già avviato da tempo la fiorente attività illecità con diversi colpi piazzati in zone diverse della città. Attraverso segnalazioni ed appostamenti gli agenti erano riusciti a ricostruire l’identikit dei malfattori. L’ultimo tentativi, in via Virtuoso, è stato fatale alla gang con un residente insospettito dalle modalità con le quali i tre giovani hanno tentato di entrare nell’appartamento. Immediatamente è stata allertata la polizia che è riuscita, al termine del descritto far west, a bloccare tre dei quattro ladri ed a condurli in Questura per gli accertamenti di rito prima di essere associati alla casa circondariale di Fuorni. (g*)

Consiglia