Sosta selvaggia a Fratte: «Non si ripetano tragedie»

Scritto da , 11 dicembre 2017

Erika Noschese

E’ sempre più emergenza sosta selvaggia a Salerno. Dopo quanto accaduto in via Monti dove a causa dell’inciviltà degli automobilisti un mezzo di soccorso è stato impossibilitato a raggiungere l’abitazione dell’ex insegnante salernitana colpita da infarto. Ma il centro storico non sembra essere l’unico punto critico della città. A segnalare un’ennesima situazione drammatica in fatto di sicurezza sono i residenti del quartiere Fratte, vittime della sosta selvaggia, soprattutto in questo momento delicato per la città, affollata di turisti per l’evento di Luci d’Artista. I cittadini di Fratte lamentano ormai da tempo la mancanza di interventi immediati circa queste gravi problematiche, già più volte esposte alle autorità di competenza. In via Nazario Sauro la situazione sembra essere ancor più grave rispetto a quella di via Monti, secondo i residenti della zona, in quanto ci sarebbero moto che sbucano all’improvviso, attraversando vicoli non adatti alla viabilità dei mezzi che serpeggiano tra bambini e residenti che si ritrovano a percorrere strade sprovviste di protezioni e marciapiedi. Poco distante dalla zona in questione c’è la fermata dell’autobus e – sempre secondo i residenti – bisogna prestare attenzione per evitare di essere falciati dai motociclisti. Già in passato si sono verificati episodi che avrebbero potuto avere conseguenze ben peggiori con persone cadute nel tentativo di schivare le ruote. Sono state preparate due richieste scritte inoltrate al sindaco Enzo Napoli, ai vigili e protocollate, con tanto di raccolta firme allegate dei residenti, per chiedere l’istallazione di paletti dissuasori, tre per parte ai lati del vicolo (sistema già adottato al sottopasso di Mercatello perfettamente riuscito), in modo da dissuadere i motociclisti dal passaggio o sosta nel vicolo. «Le autorità conoscono bene la situazione. Bisogna attivarsi subito per scongiurare un’altra tragedia. C’è una scuola ed un asilo lì vicino, una fermata del bus, un alimentari ed altri negozi a 10 metri dal vicolo per farvi presente che la folla dei pedoni è sempre presente, soprattutto bambini», hanno dichiarato alcuni residenti di Fratte che chiedono un immediato intervento da parte delle forze dell’ordine e l’immediata istallazione dei paletti dissuasori onde evitare altre tragedie, purtroppo già annunciate. Una situazione drammatica che ha riportato l’attenzione sulla lotta alla sosta selvaggia che sta creando non poche difficoltà ai cittadini di Salerno, stanchi dell’inciviltà degli automobilisti che non rispettano il codice della strada.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->