Sosta selvaggia a Fratte, Melchiorre: «Installare dei dissuasori»

Scritto da , 4 Aprile 2019
image_pdfimage_print

Installare dei paletti in via Buonservizi, a Fratte, per impedire la sosta selvaggia. E’ quanto chiede, ancora una volta, Camillo Melchiorre, portavoce cittadino della zona. Melchiorre, già nel mese di luglio aveva chiesto un incontro con l’amministrazione comunale per portare alla luce quanto accade a causa di veicoli in sosta lungo le strade o sui marciapiedi, che non solo creano traffico ma impediscono il passaggio dei mezzi di soccorso. «E’ già capitato, anche in passato, che l’ambulanza non riuscisse a passare, a causa delle auto in sosta. In questi casi, anche solo un minuto può essere prezioso per salvare la vita di una persona», ha spiegato il portavoce cittadino che nei giorni scorsi ha incontrato l’assessore alla mobilità e all’urbanistica Mimmo De Maio, senza però ottenere alcun risultato. Con una lettera protocollata lo scorso 10 luglio il rappresentante dei residenti di Fratte aveva avviato una raccolta firme con l’aiuto di una abitante della zona, Rosita Rizzo, per chiedere all’amministrazione comunale di procedere con l’installazione dei paletti. Proprio a causa della sosta selvaggia che, in zona, non mancano liti che spesso sfociano in aggressioni fisiche. Ad oggi, nonostante le centinaia di firme raccolte nulla è cambiato e solo pochi giorni fa, un mezzo di soccorso ha impiegato diversi minuti prima di raggiungere la destinazione, a causa delle vetture parcheggiate in malo modo. «Anche la presenza di un vigile urbano potrebbe essere d’aiuto per ripristinare la situazione – ha poi aggiunto il portavoce cittadino – Via Buonservizi è già da troppo tempo nella morsa della sosta selvaggia ed occorre fare qualcosa subito, prima che possa accadere una tragedia»

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->