Sospensione da dirigente, Alberto Di Lorenzo torna alla carica

Scritto da , 20 ottobre 2015
image_pdfimage_print

Alberto Di Lorenzo torna alla carica ed impugna nuovamente il provvedimento di sospensione dell’incarico dirigenziale. L’ex capo staff del sindaco era stato sospeso all’indomani della condanna in primo grado per abuso d’ufficio al termine del processo sul Termovalorizzatore. La stessa condanna, inflitta nel medesimo procedimento penale, costata a Vincenzo De Luca l’applicazione della legge Severino, la cui costituzionalità si discute oggi innanzi ai giudici della Consulta. Ma Di Lorenzo sarebbe finito anche nelle maglie delle norme anticorruzione che impongono all’amministrazione di sospendere il dirigente dal proprio incarico. Provvedimento impugnati davanti al Tribunale del Lavoro che ha respinto inizialmente il ricorso di Di Lorenzo. Ora il 2 dicembre prossimo si tornerà nuovamente in aula per l’ulteriore impugnativa dell’atto da parte del dirigente comunale che ha trascinato in giudizio il Comune di Salerno che sarà difeso dall’avvocato Sabino De Blasi.

Andrea Pellegrino 

Consiglia

1 Commento

  1. rita

    20 ottobre 2015 at 18:17

    Senza vergogna!

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->