Sono gli italiani a essere i più hi-tech

Scritto da , 25 luglio 2014

Sembra essere il popolo italiano quello più amante della tecnologia e dei dispositivi annessi.

Nonostante la crisi, gli italiani non vogliono rinunciare a questa grande passione ed è proprio in Italia che la spesa media dedicata a questi prodotti hi-tech supera quella degli altri paesi europei.

Una panoramica sulla situazione è dovuta allo studio Samsung Technomic Index che ha stilato un calcolo secondo il quale, in Italia circa 559 euro sono destinati all’acquisto di nuovi dispositivi, contro i 360 euro degli spagnoli, i 323 euro dei tedeschi, i 274 degli inglesi e i 223 euro dei francesi.

Da quanto emerge è facile fare una media, secondo la quale si possiedono 16 dispositivi per famiglia, in linea con i 18 del resto d’Europa. Le persone trascorrono dalle 7 alle 8 ore utilizzando smartphone, TV e altri dispositivi.

La metà degli italiani possiede un tablet, il cui uso sembra quasi indispensabile nonostante ognuno di noi possieda uno smartphone.

Con essi è possibile immortalare in qualunque momento un avvenimento, acquistare un prodotto, consultare una ricetta o di qualsiasi informazione si necessiti.

Anche qui si registra il 35% d’uso degli italiani contro il 26% dell’Europa.

Inoltre sappiamo che la tecnologia corre come una gazzella e lascia poco spazio al pensare, le persone pretendono di essere sempre aggiornate sull’ultimo modello, sulle performance e le funzionalità.

Possiamo quindi concludere definendo la tecnologia necessari a soddisfare le nostre esigenze.

di Letizia Giugliano

 

Consiglia