Sondato Cutolo, ma il Foggia vuole Calil

Scritto da , 16 luglio 2015
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Lavori in corso in campo sotto il sole di Cascia ma anche fuori dal campo. Il dg Fabiani continua a setacciare il mercato in cerca dei rinforzi richiesti dal tecnico Torrente. Tanti i nomi, tanti i sondaggi, ma nessuna fretta particolare. In attesa dell’evoluzione del caso Catania (Sciaudone resta il primo obiettivo)  e con lo slittamento del campionato al 5 settembre, la Salernitana può tirare un attimo il fiato e ponderare al meglio le prossime mosse. Anche perché c’è da fare una scrematura dei giocatori attualmente presenti a Cascia. Castiglia e Grillo sono in lista di sbarco. Così come Trevisan, che ha chiesto di lasciare Salerno. Ma da monitorare c’è anche la situazione di Calil. Il calciatore in questi primi giorni è stato utilizzato da esterno nel tridente offensivo. Un ruolo che richiede caratteristiche specifiche, soprattutto in termini di corsa e sacrificio. Per questo Fabiani sta cercando esterni con queste caratteristiche. C’è stato un sondaggio con Cutolo, mentre Troianiello continua a sparare alto. E Calil? Nei giorni scorsi ha ricevuto un’offerta dal Foggia, che non riesce a riprendere Iemmello dallo Spezia. Fabiani ha sondato anche Caputo e Galano del Bari che viaggiano su cifre alte ma soprattutto il centrocampista Romizi. Aspetta solo una chiamata Furlan, svincolatosi dal Bassano, ma anche Scarsella, l’anno scorso al Lamezia di Sandro Erra. Resta in piedi l’ipotesi Nicastro, così come quella che porta a Fabio Mazzeo. Sempre come esterno offensivo da registrare un contatto con Russotto del Catanzaro. E poi Fabiani, in attesa dell’arrivo di altri giovani dalla Lazio, sta guardando in casa del Varese e della Reggina. Potrebbe esserci un nuovo contatto con Rizzo, seguito però anche dal Perugia. Due operazioni ufficiali: depositato il contratto di Bocchetti e acquistato  il classe 1999 Aniello Milvatti, cresciuto nelle giovanili del Catania ed ex Frattese. Infine Mendicino potebbe finire al Como, mentre Favasuli potrebbe accettare l’offerta dell’Arezzo di Ezio Capuano.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->