Solida, compatta e vincente Salernitana, che colpaccio

Scritto da , 11 febbraio 2017

di Fabio Setta

VICENZA. Solida, concreta e organizzata. La Salernitana con una rete di Busellato espugna Vicenza, dopo 67 anni, conquistando il secondo successo esterno della stagione. Bollini stravolge le attese della vigilia e schiera Bittante esterno sinistro avanzando Vitale sulla linea di Rosina, alle spalle di Coda. Lo schieramento scelto ingabbia il Vicenza e consegna subito il centrocampo ai granata. E non è certo un caso che al primo affondo la Salernitana trovi il gol del vantaggio. E’ il 10′ quando Busellato passa tra tre avversari e di destro trafile l’incerto Vigorito. Trovato il gol la squadra di Bollini controlla il match senza difficoltà. un pizzico di apprensione arriva solo dalla sinistra con Minala che non sempre scala lasciando la superiorità ai veneti che però non ne approfittano mai. Infatti, nella prima frazione il Vicenza in attacco non si vede mai. La Salernitana ha un paio di occasioni potenziali, con qualche ripartenza che avrebbe potuto sfruttare meglio. Coda resta un po’ troppo isolato e Rosina, che si spreme in copertura, non riesce ad essere incisivo in fase offensiva. A centrocampo però Busellato, Ronaldo e Minala sono una diga su cui si infrangono le azioni dei padroni di casa. I cambi di Bisoli a inizio ripresa, De Luca e Signori per gli inconsistenti Vita e Orlando cambiano il match. Il Vicenza si spinge in avanti provando a dare il massimo per raggiungere il pareggio. La Salernitana rincula aspettando la ripartenza giusta per chiudere il match. Soprattutto Vitale avrebbe lo spazio per fare male al Vicenza. Al 70’ è proprio lui a trovare Coda, il cui sinistro è da dimenticare. Il gioco del Vicenza, con due riferimenti in attacco, resta confuso, seppur volenteroso. Ci prova Bellomo due volte su punizione senza successo. Bollini toglie un positivo Ronaldo ma in odore di rosso e inserisce Odjer, al rientro in campo dopo tre mesi. E proprio lui al 73’ servito da Coda sfiora il gol del raddoppio. A sei minuti dalla fine la prima vera occasione per i padroni di casa ma Gomis è decisivo sul destro di Rizzo. Poi ancora Salernitana che spreca tanto in contropiede. Non arriva il colpo del ko ma arrivano, invece tre punti importanti, suggellati da un’uscita perfetta di Gomis nell’ultimo pallone calciato in area dal Vicenza.

Consiglia