“Soldi spesi a vuoto, i moduli cinesi costati 26 milioni di euro”

Scritto da , 14 Novembre 2020
image_pdfimage_print

di Mena Bove

Cosa si può fare ora per contenere i danni? Noi lo abbiamo chiesto a chi ha già gestito l’Asl, l’ex manager Bruno Coscioni. “Non abbiamo mai fatto le teste degli angeli, ma ci sarebbe molto da fare e nessuno lo fa”, così l’ex direttore generale del’Asl Salerno 1, al quale abbiamo chiesto cosa farebbe ora, in emergenza? “Credo bisognerebbe conoscere a fondo la situazione ospedaliera, comunque con una parte dei soldi spesi, a volte anche a vuoto, avrei rinforzato la medicina sul territorio incentivando, tra l’altro, i medici di medicina generale e i tanti specializzandi”

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->