Soldi a società esterne per sgravare di lavoro gli uffici

Scritto da , 4 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

di pg

“L’incarico della progettazione del progetto di riqualificazione urbana “Area Porta San Giovanni”, come stabilito da una delibera di giunta risalente al giugno 2018, doveva essere gestito dal responsabile dell’area posizione organizzativa “Urbanistica ed Edilizia”, che aveva la possibilità di attuarlo anche attraverso un concorso di idee per definire sia l’opera architettonica che la modalità attuativa (finanziamento pubblico o project financing), prevedendo anche che sia verificata la possibilità di ampliamento degli spazi della Stazione Centrale. Le cose però sono cambiate successivamente: in una delibera di dicembre, sempre 2018, proposta da Cariello, l’amministrazione comunale ha inteso procedere con apporto di capitali privati senza più richiamare il concorso di idee precedentemente evidenziato. «Dunque- tirano le somme Cardiello e Fido- la scelta è stata effettuata su precisa proposta del Sindaco. La nostra preoccupazione è data dalla persistente incapacità ad amministrare la cosa pubblica, nonostante le richieste di investimento privato, da parte di dilettanti politici allo sbaraglio che non hanno a cuore le sorti di importanti zone della nostra Città. E’ il caso del project financing ricadente nell’ex area Pezzullo, fermo da anni e senza alcuno sbocco politico ed amministrativo alle porte, salvo qualche contenzioso legale che potrebbe avviarsi tra non molto. Per giustificare l’affidamento diretto alla società esterna, nella determina n. 2630 del 27/12/2018 a firma dell’Ing. Barrella, si legge che “l’Amministrazione comunale con delibera di G.C n.457 del 6.12.2018, nell’ottica di potenziare il rapporto con gli operatori privati al fine di sgravare gli uffici comunali di incombenze ed attività e al contempo proseguire mediante affidamento a soggetti con particolare competenza e professionalità nella progettazione, realizzazione e gestione di opere e lavori pubblici”. Tutto ciò è falso».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->