Società provinciali, Landolfi ed Arcieri in pole

Scritto da , 13 novembre 2014
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Ecoambiente e Arechi Multiservice, sono questi i due obiettivi di Vincenzo De Luca. I due vertici delle società provinciali potrebbero essere nominati entro venerdì, quando in aula – durante la seconda seduta consiliare – approderà l’argomento. Le trattative sarebbero in corso già da giorni ma ora pare che il Partito democratico, ed in particolare l’ala deluchiana, sia alla stretta finale. I nomi sul piatto di Canfora sono quelli di Mena Arcieri – attuale amministratore unico di Salerno Solidale -, per il vertice di Ecoambiente (oggi guidato da Mario Capo) e lo stesso Nicola Landolfi per la guida di Arechi Multiservice – che, tra l’altro, a pochi giorni dall’insediamento della nuova amministrazione provinciale aveva già preso possesso della stanza dedicata proprio al presidente della partecipata – oggi affidata all’ex assessore provinciale Marcello Feola. Insomma se confermati i due nomi dimostrerebbero la lunga mano di Vincenzo De Luca a Palazzo Sant’Agostino, nonostante le ultime dichiarazioni del presidente Canfora sulla vicenda Termovalorizzatore, in completo disaccordo con la linea democrat salernitana. Naturalmente al vaglio ci sarebbero anche i consigli d’amministrazione delle rispettive società provinciali, seppur a quanto pare l’intenzione sarebbe quella di ridurre a minimo gli organi di governo, escludendo così comitati di verifica e di controllo. Entro il 30 novembre, tra l’altro, da nominare ci sarebbero anche i vertici dei consorzi di bacino, seppur stando alle disposizioni regionali, questi dovrebbero essere assorbiti nel contrastato Ato, oggetto anche di un recente vertice a Palazzo di Città, alla presenza dello stesso Canfora e del sindaco di Salerno.
Venerdì in consiglio provinciale saranno formalizzati anche i gruppi consiliari. Il Partito democratico avrebbe indicato Giovanni Coscia come capogruppo mentre l’Udc avrebbe scelto Alberto Milo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->