Smog a Salerno, quasi raggiunta la soglia di attenzione

Scritto da , 27 dicembre 2015

di Andrea Pellegrino

Traffico e smog. I due problemi camminano a braccetto e ad oggi siamo ad un passo dal superamento dello sforamento della soglia consentita di Pm10. Sarà che tra qualche giorno il contatore si azzererà ma, allo stato, resta che al 23 dicembre scorso (ossia quattro giorni fa) la centralina dell’Arpac posizionata nei pressi dell’ex ospedale di via Vernieri aveva sforato già trentaquattro volte il valore di polveri sottili nell’aria. A trentasei, ossia due volte in più, dovrebbero scattare i provvedimenti del caso per abbassare il livello di inquinamento in città. D’altronde non ci sarebbe bisogno neppure delle centraline Arpac per rendersi conto che la situazione smog non sia proprio delle migliori in città, in considerazione anche di un (non) piano traffico che tiene prigionieri per ore gli automobilisti su quasi tutte le arterie cittadine.

Consiglia