Simply, nessuno stato di crisi

Scritto da , 6 maggio 2018
image_pdfimage_print

Pina Ferro

“Non esiste alcuna crisi, sempre stati salvaguardati i livelli occupazionali”. La precisazione arriva dalla proprietà dei supermercati “Simply” e “Golden Market” la quale ha anche tenuto a precisare che, al momento, non è in corso alcuna procedura fallimentare e né “altre iniziative giudiziarie dalle quali possono derivare pregiudizi per i lavoratori né tantomeno licenziamenti”. La catena di supermercati, presenti sull’intero territorio della città di Salerno, hanno sì affrontato un periodo di “emergenza” ma questa non ha in alcun modo inciso sui livelli occupazionali. “La crisi è stata determinata dal fallimento del “Consorzio Sisa” – precisa la proprietà dei market- a cui un tempo aderiva anche l’attuale proprietà di Simply e Golden Market: nel dichiarare fallimento la Sisa ha omesso di versare i premi accumulati (grazie al fatturato realizzato) per cui gli imprenditori si sono ritrovati a ripartire in proprio (senza il consorzio) con una situazione di affanno alla quale si è aggiunta il periodo di difficoltà che sta vivendo l’economia italiana. Nonostante ciò, la proprietà di “Simply” e “Golden Market” è riuscita a colmare il gap senza incidere sul numero di dipendenti in forza e senza ricorrere a finanziamenti da parte di banche o di altri soggetti. Oggi, a distanza di mesi, la situazione è di tranquillità ed equilibrio ed è destinata a rasserenarsi ulteriormente nei prossimi mesi”. “Non abbiamo ricevuto alcuna denuncia da parte di alcun dipendente attualmente in forza. Una sola persona, non più facente parte dell’organico, si è rivolta ai giudici per una questione legale che, comunque, esulava da crisi e arretrati. I motivi alla base del contenzioso sono da ricercare in altre ragioni così come è facilmente riscontrabile dai documenti processuali e dalle denunce presentate alle forze dell’ordine in materia di furto”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->