Sigilli ad uno studio odontoiatrico

Scritto da , 19 giugno 2018
image_pdfimage_print

Pina Ferro

Sigilli ad un centro odontoiatrico cittadino priva di autorizzazioni e con all’interno un gran numero di farmaci scaduti. La struttura è ubicata in via Lembo a Salerno. I sigilli, sono stati apposti al termine di un accurato controllo posto in essere dai carabinieri del nucleo antisofisticazione di Salerno, agli ordini del maggiore Vincenzo Ferrara unitamente al personale dell’Azienda Sanitaria Locale Salerno. Al termine del controllo svolto all’interno dello studio odontoiatrico, è stata sequestrata dl’intera struttura, di circa 100 metri quadri, in quanto non autorizzata e di varie confezioni di farmaci, alcuni dei quali scaduti e detenuti in pessime condizioni igieniche. Nel dettaglio sono state sequestrate 32 confezioni di farmaci non recanti la prevista indicazione “per uso ospedaliero”, ma soggetto a rimborso a carico del servizio sanitarionazionale e prive del relativo bollino farmaceutico (la fustella). Bollino che era stato precedentemente rimosso. Inoltre, sono state rilevate varie criticità strutturali ed igienico sanitarie :arredi ed apparecchiature non proprio moderni e sporchi, mancanza di strumentario medico, gli estintori presentavano la revisione scaduta. Lo studio non era dotato di servizi igienici dedicati al personale medico. Tutte le carenze riscontrate sono state segnalate alla direzione generale dell’Azienda Sanitaria di via Nizza per i provvedimenti del caso. Prima di poter nuovamente esercitare, lo studio dentistico dovrà metters in regola con quanto prescritto dalla normativa in materia. I controlli dei militari proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->