Sica spinge, Giuseppe Bisogno ad un passo dalla candidatura

Scritto da , 12 marzo 2018
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

Le trattative di Sica, a Pontecagnano Faiano, proseguono a ritmo serrato in vista delle Amministrative. Ed oggi potrebbe arrivare il primo segnale da parte di Giuseppe Bisogno, pronto ad annunciare la sua disponibilità a scendere il campo con la lista civica “Avanti”. Un primo passo verso la costruzione della coalizione, sponsorizzata anche e soprattutto dall’attuale primo cittadino che vorrebbe sbarrare la strada al suo (ex) assessore Francesco Pastore che da mesi studia da sindaco, preparando una coalizione di centrodestra allargata anche a movimenti civici. Venerdì l’ultimo incontro di Sica con qualche suo fedelissimo per tracciare la strada ma soprattutto per convincere Bisogno a candidarsi a sindaco. Bisogno, tessera del Pd, è principalmente sostenuto da LeU e quindi dalla famiglia Conte ma anche da una parte del Pd. E se Sica vuole chiudere le porte a Pastore, Bisogno vuole fare lo stesso verso Lanzara, candidato sindaco del Partito democratico, reo di aver escluso le primarie. Dunque l’asse Sica – Bisogno, potrebbe stravolgere completamente la geografia politica cittadina. Questo a soli pochi giorni dal risultato delle elezioni politiche del 4 marzo ed in vista di un nuovo riposizionamento dell’attuale primo cittadino picentino che, non più ricandidabile e fermato nella corsa romana, cerca una nuova collocazione politica. Naturalmente, nelle prossime ore, s’attendono anche le mosse dei partiti. Tra tutti s’attende la scelta di Forza Italia che tra i suoi iscritti conta proprio Ernesto Sica.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->