Si lancia dal quarto piano: ieri dramma in via Italia per un uomo di 79 anni

Scritto da , 21 ottobre 2018
image_pdfimage_print

di Eugenio Verdini

I soccorsi dei sanitari e delle forze dell’ordine non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Poco primadi mezzogiorno di ieri era scattato l’allarme per un uomo che si era tolto volontariamente la vita, lasciandosi cadere nel vuoto da un balcone della sua abitazione al quarto piano di uno stabile. Un salto nel vuoto dal quarto piano in via Italia, nel centro della città. Lo stabile dal quale l’anziano di 79 anni, V. L., ha messo in scena il suo ultimo e drammatico gesto, si trova nelle vicinanze della sede dell’ex tribunale, nel quartiere a Pezza Paciana, la sede che da qualche mese ospita i giudici di pace e che sarà la casa del comando della Polizia Muncipale. Di quanto fosse avvenuto si sarebbero accorti in tanti, soprattutto passanti e qualche commerciante con le saracinesche ancora alzate nella mattinata di ieri. Ma quando qualcuno ha tentato di verificarne le condizioni, il pensionato settantanovenne era già praticamente deceduto in seguito al volo dal quarto piano. In ogni caso è stato lanciato immediatamente l’allarme, sul posto poco dopo sono giunti gli agenti della Polizia Locale, praticamente insieme con i sanitari del servizio di soccorso del 118 ed i carabinieri della compagnia di Eboli. Chi è stato costretto a vedere le conseguenze del gesto dell’anziano, parla di un corpo irriconoscibile, tanto erano state devastanti le conseguenze della caduta sul corpo del pensionato. Una volta completati interamente gli adempmenti del caso, la salma è stata ricomposta e restituita ai familiari. Difficile ora ipotizzare cosa abbia portato l’anziano a togliersi la vita ed in quel modo. Era una persona conosciuta e benvoluta in tutto il quartiere, anche per questo i familiari, i residenti ed i comemrcianti della zona non sanno darsi una spiegazione.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->