Si chiude un mandato Ricco di soddisfazioni

Scritto da , 26 Febbraio 2021
image_pdfimage_print

E’ stato dimezzato l’indebitamento, riconcepito il modello gestionale -organizzativo, riallacciato il legame con la città, le Istituzioni e i media, riammodernata l’impiantistica di diversi locali della sede, ma soprattutto sono stati rinsaldati lo spirito associativo e i valori sportivi. In poco più di due anni e mezzo di mandato, peraltro ereditato in corsa nel maggio 2018, il presidente Giovanni Ricco, supportato dalla sua squadra di consiglieri e sostenuto dalla stragrande maggioranza dei soci che si è sentita parte integrante del progetto, ha tirato fuori il Circolo Canottieri Irno di Salerno dalle sabbie mobili di un dissesto economico-finanziario che rischiava di inghiottirlo dopo oltre 100 anni di gloriosa storia e lo ha rimesso in condizione di remare in acque più limpide e sicure. Un processo di “trasparenza, partecipazione, sostenibilità” necessario per raddrizzare i conti e rilanciare l’immagine sociale, culturale, sportiva del sodalizio biancorosso.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->