“Serve un cambio di passo su conferimento e premialità per la raccolta differenziata”

Scritto da , 22 Maggio 2022
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

“I cittadini pretendono e hanno diritto a una città pulita e a una gestione ottimale del servizio d’igiene urbana. Scene vergognose in questi giorni, con rifiuti abbandonati ovunque per le strade cittadine”. Parla così Giovanni D’Alessandro, candidato sindaco per Nocera al centro in merito alla gestione rifiuti e decoro. “Sulla questione abbiamo idee chiare che condivideremo con la comunità per cogliere nuove sfide. Bisogna tener conto dei cambiamenti in atto nella gestione dei subambiti, con l’applicazione della legge regionale e l’ente provinciale che, con Arera, regola ora le tariffe Tari, che vanno comunque equilibrate – ha dichiarato D’Alessandro – Serve un cambio di passo su conferimento e premialità per la raccolta differenziata. Occorre riprendere il modello delle isole ecologiche interrate e automatizzate, eliminando cassonetti e rifiuti depositati su strada. Bisogna garantire che il servizio d’igiene urbana sia gestito dalla Multiservizi in maniera efficace su tutto il territorio cittadino, senza lasciare nessuna strada, nessun rione, nessun quartiere con erba alta e rifiuti non raccolti. Nocera dev’essere una città pulita, che garantisce l’igiene e la salute di tutti i suoi Cittadini. Com’è normale che sia per una Città civile”. Da tempo ormai i cittadini lamentano le condizioni di degrado in cui versa Nocera Inferiore, tra incuria e abbandono. E proprio sulla questione rifiuti gli aspiranti sindaci si stanno sfidando in piazza.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->