Serie D: ecco i gironi delle salernitane

Scritto da , 8 agosto 2013
image_pdfimage_print

di Fabio Setta

SALERNO. Primo passo ufficiale per la nuova serie D. Nella giornata di ieri la Lega Nazionale Dilettanti ha comunicato la composizione dei nove gironi. Sarà una serie D super, anche perché considerata la riforma della Lega Pro, la promozione conseniterà il salto direttamente nella terza serie unica. La Serie D si conferma sempre più il vero “campionato d’Italia” con tutte le regioni rappresentate con almeno una squadra. L’inizio del campionato è fissato per il prossimo 1 settembre. Quattro le squadre salernitane al via, dopo la mancata iscrizione della Sarnese di Aniello Pappacena. Nessuna, nonostante il tentativo tramite richiesta scritta, è stata inserita nel Girone G, quello laziale, quello ritenuto sulla carta più abbordabile. E invece la Gelbison è stata inserita nel girone H insieme alle pugliesi, le lucane ed alcune napoletane. Battipagliese, Agropoli e Cavese, invece sono state inserite nel girone I, insieme alle siciliane e alle calabresi. Nel girone H spiccano i nomi di Taranto, Matera, Turris e Brinidisi, tra le più accreditate al salto di categoria. “Non capisco con quale criterio” – ha dichiarato il presidente della Gelbison, Noce – “abbiano composto i gironi. Se c’è un criterio ce lo spiegassero perché così non è giusto. Dal punto di vista della divisione geografica ci sarebbe spettato come sempre il Girone I e invece….Così non è giusto”. Nel girone I, invece le tre salernitane se la dovranno vedere con formazioni del calibro di Savoia, Akragas, Torrecuso, oltre a doversi scontrare tra di loro in derby che si preannunciano entusiasmanti. “Sono entrambi gironi difficili” – ha dichiarato il direttore sportivo della Cavese, Casapulla – “e tutto sommato siamo contenti di essere stati inseriti nel girone siciliano. Incontreremo signore squadre come Savoia, Battipagliese ed Agropoli ma sicuramente non ci faremo trovare impreparati. Sarà un bel campionato e spero che i tifosi possano seguirci in tanti anche in trasferta”. Toni Procida, co-presidente della Battipagliese insieme a Giuseppe Sabatino, ha così commentato l’inserimento della Battipagliese nel girone I del prossimo campionato 2013/2014 di serie D: “E’ senza dubbio un girone molto impegnativo. Ci sono squadre davvero molto forti. Rispettiamo la decisione della Lega. A mio avviso un girone vale l’altro. Saranno sicuramente tutte gare importanti”. Il presidente Certruti voleva evitare la Turris ded è stato accontentato: “Siamo soddisfatti del sorteggio. Parteciperemo ad un campionato che già conosciamo ma che rispetto allo scorso anno ha molte compagini attrezzate per la vittoria finale. La concorrenza però non ci spaventa, il nostro obiettivo resta la salvezza, vogliamo riuscire a conquistarla il prima possibile. Spero di partire subito bene, già il 18 agosto in Coppa Italia. Sul nostro cammino c’è una squadra ben attrezzata come il Real Metapontino, ma noi vogliamo superare il turno per poter affrontare il Taranto”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->